Connettiti con noi

Esclusive

Marchionni: «Pogba è un campione! Con loro due Juve da scudetto» – ESCLUSIVA

Pubblicato

su

Marchionni: «Pogba è un campione! Con loro due Juve da scudetto». Le parole dell’ex centrocampista bianconero – ESCLUSIVA

Marco Marchionni, ex centrocampista della Juventus, è intervenuto in esclusiva a Juventusnews24.com.

Dal ritorno di Pogba ai principali temi in casa bianconera: ecco le parole dell’ex.

Il ritorno di Pogba ormai vicino: la Juventus fa bene a puntare di nuovo su di lui?
«Stiamo parlando di un campione e la Juve attuale ha dimostrato di avere bisogno di campioni. Quindi sicuramente se dovesse arrivare sarà un grande acquisto per la società e per Massimiliano Allegri».

I principali dubbi sono legati alla sua tenuta fisica, dopo i vari infortuni a Manchester. Ritiene che possa ancora fare la differenza in Serie A e a livello europeo?
«I giocatori si giudicano da quello che fanno in campo. Sicuramente Allegri e il suo staff dovranno capire bene che tipo di infortuni ha avuto e cercare di metterlo nelle condizioni di mettersi bene fisicamente ed esprimersi ai livelli che tutti conosciamo».

Basterebbe il ritorno del francese per completare il centrocampo di Allegri o ci sarà bisogno di qualche altro innesto?
«Questa domanda bisognerà farla ad Allegri, perché è l’unico in grado di sapere la risposta avendo lavorato con gli altri giocatori che ha in rosa».

A suo parere con Pogba ed eventualmente Di Maria sarà già una Juve da scudetto?
«Sicuramente sarebbero grandi acquisti che potranno aiutare la Juve a puntare a qualcosa di più importante, compreso lo scudetto».

Restando sul centrocampo, come giudica la prima stagione di Locatelli?
«È stata una buona stagione per Locatelli, anche se comunque la Juve ha avuto tante difficoltà sin dall’inizio soprattutto a centrocampo. Leader e capitan futuro? Beh se lo dice Allegri allora bisogna fidarsi».

Sono tanti i giovani in bilico tra permanenza e prestito: tra Fagioli, Rovella e Miretti chi le sembra più pronto per essere confermato in prima squadra?
«Sono tutti giocatori importanti, da Juve, che possono far parte della rosa bianconera già a partire dalla prossima stagione. Poi starà ad ognuno di loro dimostrare subito di essere da Juventus».

Arthur e Rabiot meritano la conferma?
«Sono due giocatori diversi, ma che possono far parte della rosa della Juve. E poi Rabiot ha sempre giocato quest’anno con Allegri, quindi…».

Infine sul suo ex compagno Chiellini: chi, tra i giocatori in rosa o dal mercato, potrà raccogliere la sua eredità alla Juventus?
«Sostituire Giorgio è molto difficile, perché la Juve perde un grande giocatore e un grande capitano sempre pronto a lottare per i colori bianconeri».

Si ringrazia Marco Marchionni per la cortesia e la disponibilità dimostrate nel corso di questa intervista