Marchisio: «Juve favorita sul Napoli. Pjanic? Ho un consiglio per lui»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juventus, sul momento attuale dei bianconeri

Claudio Marchisio in occasione dello shooting fotografico per il calzificio Red, ha parlato della Nazionale verso l’Europeo del 2021 e non solo. Ecco le sue dichiarazioni.

NAZIONALE – «Mancini aveva iniziato un percorso importante e c’erano i presupposti per un’ottima competizione ma il rientro di alcuni infortunati e la crescita dei giovani potrà aiutare tra un anno».

LIBRO CHIELLINI – «Credo si sia scritto un po’ troppo sulle dichiarazioni. Non per difenderlo, ognuno ha la propria storia e ognuno deve raccontare la propria storia. Balotelli? Come ho appena detto, ognuno di noi ha la propria storia».

COPPA ITALIA – «Sarà una partita molto più combattuta rispetto alle semifinali, quindi la qualità e le giocate dei singoli faranno la differenza. La Juve è favorita, per quello che sta dimostrando e ha dimostrato, ma il calcio è appena ripartito, abbiamo visto che le squadre hanno giocato sulla protezione e invece la finale secca sarà diversa».

SARRI E GATTUSO – «Sarri mi ha sempre intrigato per quello che aveva mostrato a Napoli e per quello che ha dimostrato al Chelsea, vincendo l’Europa League. Ora sta cercando di portare la sua idea alla Juventus, in una squadra collaudata, eppure è lì a giocarsi tutti i trofei. Rino sta dimostrando di essere anche un ottimo allenatore ed è giusto che si giochi questa finale».

POCHI GOL – «Non credo ci siano problemi. Se andiamo ad analizzare l’ultima partita dobbiamo pensare che era la prima partita dopo 3 mesi. La Juve ha creato tanto in mezz’ora, poi in 10 il Milan è stato bravo a soffrire e a ripartire e non è stato semplice».

CENTROCAMPO – «Guardare il passato e pensare a Pirlo-Pogba-Vidal-Marchisio mi riempie d’orgoglio ma non bisogna pensare al passato».

PJANIC – «Lo scambio? Non lo so, sto leggendo, ma la cosa importante per Mire sia quella di pensare alle partite con la Juve, poi quando arriverà il mercato verranno prese le decisioni».

GARA SECCA CHAMPIONS – «La Juve giocherà contro il Lione che è fermo da tanti mesi e bisognerà vedere se riusciranno a reggere una gara così importante con la Juve che avrà giocato».

Condividi