Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri a Dazn: «Roma arrabbiata, dovremo dimostrare di essere forti»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato ai microfoni di Dazn in vista della sfida contro la Roma

Ai microfoni di Dazn, Massimiliano Allegri ha così analizzato Roma-Juve.

ASSENZA A ROMA – «Senza di me saran forzati. Indipendentemente da questo la squadra deve essere pronta a giocare una partita di fascino. Serve una bella partita, loro avranno voglia di rivalsa, sarà una partita fisica e difficile».

ROMA DIVERSA – «La Roma ha grandi individualità e un grandissimo allenatore. In queste gare lui tira fuori il meglio».

DIFESA A 3 – «Non ci ho pensato. Abbiamo quattro difensori contati in questo momento e quelli devono giocare: due centrali e due terzini».

POCHI GOL – «28 gol sono pochi. Nel calcio conta la differenza reti, siamo solo a +8. Bastavano dieci gol in più e la posizione sarebbe stata diversa. Bisogna lavorare per migliorare questa situazione».

MIGLIORAMENTI A CENTROCAMPO – «L’altra sera Rabiot ha fatto bene sotto il punto di vista degli inserimenti. Mi è piaciuto. Normale che, con serenità, serva migliorare negli ultimi 30 metri».

BERNARDESCHI MEZZALA – «Sta facendo un po’ il centrocampista. Sta facendo una buona stagione, credo debba migliorare per essere più propositivo davanti. Deve mettersi più a disposizione, ma sono contento di quanto fatto».

QUESTIONI IRRISOLTE – «Non influiscono. Sono cose che fanno parte del gioco, il mercato è sempre aperto. Conta solo il campo, andare lì e dimostrare che siamo una grande squadra».