Connettiti con noi

Hanno Detto

Massimo Mauro sicuro: «Alla Juventus serve questo giocatore»

Pubblicato

su

Massimo Mauro, ex centrocampista della Juve, ha parlato del possibile mercato dei bianconeri: le dichiarazioni

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Massimo Mauro ha parlato del possibile ritorno di Pogba alla Juve.

POGBA – «Pogba si è consacrato nei Mondiali vinti con la Francia: in quel torneo si è davvero portato dietro tutto il centrocampo di Deschamps. Non da regista, ma da mezzala è certamente un giocatore ancora giovane che può fare la differenza. In Italia era anche straripante fisicamente, quando ha giocato in modo stabile con Conte. Antonio gli aveva fatto capire che la panchina sarebbe stata adatta a lui se non sveltiva e non toglieva fronzoli al suo gioco, e lui lo fece. In area di rigore avversaria era dominante, non lo teneva nessuno in quegli anni. Tanto che la Juve poi lo ha venduto a 110 milioni».

LATI NEGATIVI – «Dalle cose che si sentono non ha fatto innamorare tifosi e tecnici dello United. Se non lo conosci bene a vederlo a volte sembra un po’ supponente, con quell’andatura un po’ così: sembra che ti faccia un favore a giocare. È il principale motivo per cui Ferguson, uno che di solito i talenti li “vedeva”, lo ha lasciato andar via a zero, la prima volta che è approdato alla Juve».

CENTROCAMPO SISTEMATO – «Il Pogba visto a Torino sarebbe sicuramente un giocatore importante, sempre che la Juve trovi un regista di alto livello. Anche con lui mancherebbe sempre un costruttore di gioco, uno che tenga il pallone, che si prenda le responsabilità di far girare la squadra, specie se giochi col 4-3-3. Poi è chiaro che ti puoi adattare, con Pogba e Locatelli, con un 4-4-2 o con un 3-5-2».

DYBALA «Lui, Chiesa e Vlahovic sono un attacco che potenzialmente ha i gol necessari per arrivare allo scudetto e fra le prime quattro di Champions. Anche se sul centravanti bisogna aspettare di vederlo nelle grandi partite, dai quarti europei in poi, o nei big match per lo scudetto. Sono quelli i palcoscenici in cui i giocatori veri ti fanno capire “Adesso ci penso io”».

ALTRI ACQUISTI – «Serve un terzino sinistro. Danilo ormai sta bene in tutti i ruoli, ma Alex Sandro non ha confermato quanto faceva vedere qualche anno fa».