Massimo Mauro: «L’abitudine a vincere fa la differenza tra la Juve e le altre»

Iscriviti
Massimo Mauro
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex giocatore bianconero e opinionista Massimo Mauro, parla di vari temi del mondo Juve: le parole

Massimo Mauro, ex giocatore bianconero, parla a Tutti Convocati di vari temi che riguardano il mondo Juve.

ANASTASI«Il tifo è becero, la sportività la tiene alla larga. Anastasi ha fatto gol nell’unica finale di Europei vinta dall’Italia. È allucinante non averlo ricordato in tutti i campi. Qui è colpa di chi comanda, doveva essere un ordine».

DE LIGT«De Ligt? Era un disastro non farlo giocare, se gioca prende fiducia. Pjanic fa sempre la cosa giusta».

ATTACCO«I tre davanti sono pazzeschi. È l’abitudine a vincere a fare la differenza tra la Juve e le altre»

LAZIO «Le altre squadre sembrano degli sprovveduti quando giocano con la Lazio, riesce sempre ad avere spazio per fare quei 30-40 metri per mettere in difficoltà i difensori avversari, anche quelli della Juve. È più in forma di Inter e Juve».

Condividi