Mauro a RBN: «Il tridente mi piace, ma Douglas Costa?»

Massimo Mauro
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Mauro, ex centrocampista della Juventus, ha parlato del momento della squadra bianconera: ecco le sue parole

Massimo Mauro, ex centrocampista della Juventus, ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera nel corso della trasmissione “Terzo Tempo”.

VERONA«Senza dubbio è stata uno sforzo importante, ma altrettanto lo è stato l’entusiamso di aver pareggiato in casa contro una grande squadra. Poi il Bentegodi è sempre uno stadio difficile, il Verona attacca con tanti elementi, e la Juve quest’anno quando viene attaccata soffre».

NAPOLI JUVE «Talmente brutta da non poter crederci. Una serataccia che è meglio dimenticare».

SARRI«Secondo me giocatori e allenatori sono stati molto intelligenti, tutti parlavano di un Sarri che avrebbe stravolto la Juve, ma la Juve è qualcosa di più. Lui non ha scomposto niente, ma si è adeguato a quello che ha a disposizione. Lui tenta di fare 30 minuti su 90 attaccandoo nella metacampo avversaria e poi si tranquillizza. Ha perso contro la Lazio, che è la squadra che gioca meglio in campionato». 

ALTERNANZA DYBALA HIGUAIN«Faccio una premessa: mi fido di quello che fanno gli allenatori. POi quello che mi piacerebbe è vedere la Juve che riesce a giocare con il tridente pesante, però così si dovrebbe sacrificare Douglas Costa. Se non usa il tridente vuol dire che non ritiene la squadra tecnicamente matura».

MESSI E RONALDO – «Stavo pensando all’aspetto economico. Messi guadagna 50 milioni netti, però immagino che la Juve sarebbe ammirata in tutto il mondo. Messi? Io non lo chiederei, se fossi un allenatore».

Condividi