In metropolitana fino allo Stadium?

andrea agnelli
© foto www.imagephotoagency.it

Una ‘suggestione’ presentata ieri nel corso del ‘Turin Islamic Economic Forum’

Durante la seduta pomeridiana di ieri del ‘Tief – Turin Islamic Economic Forum‘ (progetto della Città, Camera di commercio e Università degli Studi di Torino e Assaif per promuovere iniziative ed eventi legati alla finanza islamica per l’integrazione e lo sviluppo economico e sociale del territorio torinese) in corso di svolgimento al centro congressi di via Nino Costa, Giovanni Currado (Presidente ed Amministratore Unico della Società Infratrasporti.To, la società delle infrastrutture dei trasporti interamente partecipata dal Comune di Torino) ha delineato una opportunità (una ‘suggestione’ come l’ha definita il manager) da offrire ai ricchi investitori dei paesi islamici che interessa da vicino i tifosi della Juventus. Una terza linea di metropolitana, uno ‘sfiocco’ della linea 2, che toccherebbe da vicino lo Juventus Stadium attraverso la stazione ‘Rigola’, realizzata in occasione dei mondiali di calcio italiani del 1990. «Questa suggestione nasce con l’intento di recuperare infrastrutture che sono costate milioni di euro negli anni passati e che adesso sono in stato di abbandono» ha spiegato Currado. Il collegamento diretto con l’impianto dove giocano Buffon e compagni potrebbe essere di stimolo per i rappresentanti della finanza islamica nel prendere in considerazione l’investimento.

Oggi pomeriggio alle ore 17, nella seconda e ultima giornata del ‘Tief’, prenderà la parola anche Andrea Agnelli. Il presidente della Juventus interverrà nel corso della tavola rotonda finale denominata ‘Unire le persone attraverso lo sport’ e moderata dall’assessore allo sport della città di Torino Roberto Finardi, in cui interverranno come relatori anche la sindaca Chiara Appendino e Abdulla Mohammed Al Awar, amministratore delegato di ‘Dubai Islamic Economy Development Centre’

Articolo precedente
juveViareggio Cup, Bernardeschi leggerà il giuramento prima di Juventus-Dukla Praga
Prossimo articolo
Premio Bianconeri Amarcord, asta benefica per il terremoto a Pieve Torina