Connettiti con noi

News

Mihajlovic: «La Juve ha meritato. Manca l’espulsione ad Arthur»

Pubblicato

su

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha parlato nel post partita del match dell’Allianz Stadium tra i rossoblù e la Juventus

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha parlato ai microfoni di Dazn nel post partita del match di Serie A tra i rossoblù e la Juventus.


LA GARA«Nel primo tempo non ci abbiamo creduto abbastanza loro giocavano sotto ritmo e siamo andati dietro di loro. Negli ultimi 20 minuti il pareggio era nell’aria poi abbiamo preso gol nel momento migliore. La Juve ha meritato la vittoria, noi abbiamo fatto bene ma è come quella che è ‘bella ma non balla’».

COSA È MANCATO«Noi siamo andati a prenderli alti, dopo il 2-0 ci siamo sbilanciati un po’. C’era la seconda ammonizione di Arthur, era fallo tattico. Eravamo sul 2-0 ma bisognava vedere. Anche loro pressavano alti, noi giochiamo in questa maniera. Szczesny ha fatto due grandi parate, ci è mancato sempre qualcosa per concretizzare».

ATTACCO E MERCATO – «Magari se c’avessimo un giocatore più presente in area avremmo giocato peggio. Molti dei nostri forse non hanno il gol nel sangue ma altri grandi qualità. La partita dal punto di vista fisico e tecnico la facciamo, dobbiamo fare il salto dal punto di vista mentale. Dobbiamo avere mentalitù vincente».

BARROW «Ci stiamo lavorando, per ora non è una prima punta, è una seconda punta o un esterno. Tra 8/10 giorni migliorerà, ha la fortuna di avere Palacio. Li faccio lavorare in coppia e sono sicuro che può apprendere tanto. Come per tutte le cose ci vuole un po’ di tempo».

VIGNATO«Si preoccupava molto di difendere, stava molto basso per aiutare Dijks. Bisogna capirlo, è un ragazzino, l’anno scorso giocava in B, oggi era allo Stadium contro la Juve».

Ai microfoni di Sky Sport, il rossoblù ha dichiarato:

JUVE BOLOGNA«La Juventus ha vinto meritatamente. Il secondo gol ci ha tagliato le gambe ma dovevamo fare qualcosa in più in fase offensiva. Loro hanno creato e fatto un gol fortunoso. Abbiamo avuto diverse occasioni per pareggiare. Poi ci siamo sfilacciati un po’. Se avessero espulso Arthur, alla fine per seconda ammonizione, chissà… Il regolamento parla chiaro. Abbiamo fatto abbastanza bene. Abbiamo preso due gol totalmente evitabili, noi abbiamo anche creato. Szczesny bravo in 2-3 occasioni. Ci è mancata un po’ di cattiveria, ci abbiamo creduto poco».

Continua a leggere
Advertisement