Milinkovic-Savic, c’è il prezzo definitivo: clausola da 150 milioni nel nuovo contratto

© foto www.imagephotoagency.it

Sergej Milinkovic-Savic è a un passo dal rinnovo con la Lazio. Guadagnerà il doppio e verrà inserita una clausola rescissoria da 150 milioni

La telenovela Milinkovic-Savic potrebbe calmarsi almeno per qualche mese. In estate, infatti, durante il calciomercato il nome del serbo usciva ogni ora ed era accostato ogni volta in una squadra diversa. L’interesse dei migliori top club europei era real, in particolare quello di Juventus e Real Madrid, ma alla fine le richieste del presidente della Lazio Claudio Lotito hanno fatto scappare tutti. Il numero 1 biancoceleste, infatti, chiedeva minimo 150 milioni di euro. Cifra ritenuta eccessiva da tutti.

Come riporta Leggo, in questi giorni Milinkovic-Savic firmerà il rinnovo di contratto con la Lazio. Si parla di un rinnovo fino al 2023 con uno stipendio lordo di 3,2 milioni di euro a stagione. Una cifra importante per un club come la Lazio, che fa capire sempre di più quanto il serbo sia fondamentale nello scacchiere di Simone Inzaghi. Milinkovic-Savic andrà dunque a guadagnare il doppio di quello che percepiva fino alla passata stagione. Ma la notizia più importante riguarda la clausola rescissoria che molto probabilmente sarà sottoscritta nel contratto. Il presidente Lotito ha infatti voluto fissare il prezzo definitivo del suo gioiello. La prossima estate per avere il campione serbo, le squadre interessate dovranno presentarsi alla Lazio con una valigetta contenente 150 milioni di euro. Una cifra importante, che però sarà necessaria per non dover trattare con il difficile Lotito. La Juventus rimane alla finestra e studia la situazione. Il serbo è un sogno di Marotta e Paratici, e l’anno prossimo potrebbe diventare realtà.

Articolo precedente
Marotta ParaticiPavard, Juventus e Barcellona pronte a sfidarsi sul mercato
Prossimo articolo
Serie A, Chievo penalizzato di tre punti per le plusvalenze: i dettagli