Moglie Paolo Rossi a un mese dal lutto: «Mi ha contattato la Juve»

Iscriviti
© foto Instagram

Moglie Paolo Rossi a un mese dal lutto: «Mi ha contattato la Juve». Così la vedova dell’ex attaccante nazionale e bianconero

A un mese dalla scomparsa di Paolo Rossi, la moglie Federica Cappelletti è stata intervistata da La Gazzetta dello Sport: «Si è fatto vivo il mondo intero. Uno dei primi è stato Karl Heinz Rummenigge, cosa che mi ha colpito. Poi Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Alberto Tomba… E mi fermo qui perché sono troppi».

INIZIATIVE – «Juninho Fonseca, l’ex giocatore del Brasile che aveva ottenuto la maglia di Paolo in cambio della sua negli spogliatoi, chiede 50 mila euro e stiamo trattando. Spero di riportarla in Italia, con l’aiuto di amici che mi affiancano. Poi Un museo dedicato, le mostre, un film o una serie tv : ho già ricevuto varie proposte da case di produzione e devo capire quali siano quelle giuste. Mi ha contattato anche la Juve, per una cosa che faremo più avanti. Sono travolta dagli inviti, devo mettere ordine, riflettere».

LE BAMBINE – «Sono state e sono molto brave nell’affrontare questa cosa enorme, ma hanno degli inevitabili cedimenti. A volte piangono, si chiedono perché sia successo proprio a loro di perdere il papà. Insieme stiamo facendo un percorso. Il calore della gente ci aiuta moltissimo, ci fa sentire meno sole, ci dà la forza. E poi ci è di conforto il pensiero sulla fortuna di cui abbiamo goduto nell’avere Paolo, io come marito e le bimbe come padre».

FURTO A BUCINE – «Hanno rubato varie cose, ma più di tutto l’orologio di Paolo, quello che portava negli ultimi mesi. Il valore dell’oggetto non ha alcuna importanza, quello che rappresenta per noi sì, tantissimo. È l’orologio che aveva al polso quando si avviava verso la fine. È una sofferenza nella sofferenza pensare che quell’orologio non sia qui con noi, a casa sua, non sapere in quali mani sia finito. Le forze dell’ordine non ci hanno ancora comunicato nulla, ma sento che stanno mettendo molta attenzione e impegno nelle indagini».

LEGGI ANCHE: Zaccheroni: «Khedira ha tutto per essere protagonista ad alti livelli»

Condividi