Morata, da “seconda scelta” a indispensabile. La Juve pensa in grande

Iscriviti
juve morata
© foto www.imagephotoagency.it

Alvaro Morata, il calciatore che fa scintille, diventa indispensabile sia per la Juventus che per la Nazionale spagnola. Tutti per Pirlo, per far brillare la Cometa

In pochi mesi il fuoriclasse Alvaro Morata ha spazzato via come un tornado l’etichetta di “seconda scelta”, diventando un elemento fondamentale e indispensabile sia per la Juventus, con cui ha già segnato 6 gol in sette partite, sia per la nazionale spagnola del commissario tecnico Luis Enrique. E così già si scatenano le previsioni e le scommesse su come andrà a finire.

Il duetto

Il numero 9 della Juve si è subito dimostrato all’altezza del ruolo, andando “d’amore e d’accordo” con Cristiano Ronaldo – l’altro “divo” della squadra bianconera. Così, il già favorito titolare centravanti della Spagna, fa pensare seriamente e in approfonditamente quali possono essere le soluzioni di riscatto da parte della Juventus.

Il riscatto dal 2021?

Visto come sta andando, i 10 milioni per riportare Morata a Torino in prestito sono destinati a raddoppiare a fine stagione. Ma quello che più preme alla società bianconera è il riscatto – previsto nell’ordine di 35 milioni di euro nel 2022 – che intende invece anticipare al 2021. La “soluzione”, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe versare 45 milioni all’Atletico Madrid per non far tornare indietro il fuoriclasse che, a detta di qualcuno, la squadra spagnola non ha saputo tenersi stretto.

La Cometa di Natale

Ma anche se gli “occhi” del mercato e della stampa ora sono puntati sulla sorte di Morata, il CT Pirlo pensa alla squadra che, ora che la Nazionale Italiana è in pausa sino alla primavera 2021, ora può avere tutta per sé. Potendosi così concentrare seriamente sul campionato e la Champions dopo gli impegni di molti dei giocatori richiamati in patria dalle rispettive nazionali. Teniamoli sott’occhio perché, con tutta la squadra disponibile (covid permettendo) e la nuova stella Morata, la Juve potrebbe brillare come la Cometa in questo Natale 2020 che sarà un po’ fuori dall’ordinario.

Condividi