Torricelli a RBN: «Ecco cosa serve per vincere la Champions League»

Torricelli
© foto www.imagephotoagency.it

Moreno Torricelli, ex terzino della Juventus, ha parlato della stagione dei bianconeri: ecco le sue parole a Radio Bianconera

Moreno Torricelli, ex terzino della Juventus, è intervenuto telefonicamente ai microfoni di Radio Bianconera nel corso della trasmissione “Terzo Tempo”.

CHIELLINI «È un personaggio che fa la differenza, un perno importante a prescindere che sia o meno in campo, è un’istituzione, ha recuperato e sono contento per lui, l’infortunio era brutto. Fondamentale per la Juve, per il gruppo e per la gestione dello spogliatoio che va aldilà del presidente e dell’allenatore».

INVOLUZIONE «Forse a livello strategico, è il momento di mettere benzina per arrivare al fondo di tutto, a fondo di una stagione logorante che non ti permette di allenarti. Questo è il momento di farlo, ai miei tempi era così. Ci sta questo appannamento, adesso si deve cominciare a pedalare. Da qua in avanti bisogna valutare la stagione del Sarrismo, è presto per tirare le somme».

CHAMPIONS LEAGUE «Serve tutto, i grandi campioni come Ronaldo, la preparazione, la giusta indicazione ed il pizzico di fortuna che ti porta a vincere le partite e fare la differenza. Il calcio non è una scienza esatta, ci vogliono le opportunità, dimostrare di essere più forti degli altri in quel momento. Il giocatore è giusto che in quel momento abbia quell’attimo di presunzione per far prevalere la propria personalità. Io la penso come Klopp, è attrezzata per vincere la Coppa».

OBIETTIVI«Pensando ad un gruppo molto forte che può competere in tutti i fronti, deve avere la presunzione di dimostrare di essere la più forte. Bisogna avere la fortuna di stare bene al momento giusto. Siamo in corsa in tutti e tre i fronti, c’è da dimostrarlo».

Condividi