Mourinho applaude: «Ronaldo alla Juve? Colpo fantastico. E su Darmian…»

© foto www.imagephotoagency.it

Il manager dei Red Devils, al termine della sfida con il Milan, ammette che Darmian abbia chiesto la cessione al Manchester United

Josè Mourinho è un tipo che parla chiaro, molto schietto. Anche questa volta si è fatto contraddistiguere per questo suo carattere. Nella conferenza stampa post match di ICC con tro il Milan, vinta dal suo Manchester United ai rigore per 8-9, il tecnico portoghese ha chiarito la situazione di Matteo Darmian.

Il terzino, seguito da Juventus ed Inter, ha fatto sapere a più riprese di voler lasciare Manchester per tornare in Italia ed il tecnico ha ammesso questa cosa. Queste le parole di Mourinho sul giocatore italiano: «Matteo vuole andare via e credo che quando capita così è giusto che, con una giusta offerta, lo si accontenti. E’ giusto che segua il suo istinto. Le proposte ricevute finora per lui, però, non sono vicine all’ essere accettate. In quel ruolo non siamo messi benissimo adesso: Valencia è infortunato, Dalot sta recuperando, nessuno dei due sarà pronto per l’inizio del campionato. Young è un’opzione per la fascia destra, ma ora è in vacanza e non so se tornerà prima o meno. Lindelof può essere una possibilità, comincerà ad allenarsi lunedì a Manchester con un componente del mio staff. Pertanto Matteo partirà soltanto se l’offerta sarà congrua, altrimenti con noi può avere un ruolo importante».

Inoltre il tecnico dei Red Devils spende parole d’elogio per il suo connazionale Cristiano Ronaldo e lancia la sfida alle rivali della Juve: «Ronaldo alla Juventus è fantastico per il calcio italiano. I bianconeri dominano da anni e ora sarà ancora più facile con un giocatore delle sue qualità, ma penso che possa essere una motivazione extra anche per le rivali. Magari questa supremazia della Juventus può dare una spinta a Milan, Roma, Inter e Napoli»

Articolo precedente
Perin ha già capito tutto: «Vincere aiuta a vincere»
Prossimo articolo
Favilli: «Mercato? Non mi interessa, voglio godermi la tournée»