Moviola Juve Milan: niente rigore su Alex Sandro, Musacchio graziato

© foto www.imagephotoagency.it

Moviola Juve Milan, tutti gli episodi discussi della sfida dell’Allianz Stadium: arbitra Fabbri di Ravenna

Sarà Micheal Fabbri della sezione di Ravenna a dirigere il traffico tra Juventus e Milan nel big match della 31esima giornata di Serie A, in programma sabato alle 18. Il fischietto 35enne sarà coadiuvato da Ranghetti e Del Giovane, quarto ufficiale sarà invece  La Penna. Dietro ai monitor del Var pronti Calavarese e Tolfo. Per Fabbri sarà la prima volta in stagione con i bianconeri.

11′ Bentancur atterrato da Calhanoglu – Fabbri applica il vantaggio

14′ Bonucci interviene duro su Piatek – Intervento da dietro, niente giallo

14′ Bernardeschi cerca Dybala – L’argentino viene però pescato oltre la linea. Potenzialmente ottima occasione per i bianconeri

16′ Fallo al limite di Romagnoli su Mandzukic – L’arbitro accorda prima il fallo per la Juve, salvo poi ravvedere una posizione irregolare del croato. Assolutamente inesistente: l’ultimo tocco era stato di un giocatore del Milan

19′ Bernardeschi sgambetta Suso da dietro – Punizione per il Milan

20′ Bentancur atterra Borini – Pestone evidente, Fabbri non estrae il giallo

35′ Mano di Alex Sandro in area – Il brasiliano impatta col braccio il cross di Calhanoglu. Movimento congruo però del braccio che non va verso il pallone. Fabbri non assegna il penalty giustamente

39′ Gol Piatek – Errore di Bonucci in disimpegno, Bakayoko anticipa Bentancur e serve il polacco che freddissimo fulmina Szczesny. Tutto regolare nell’occasione

40′ Ammonito Bernardeschi – Sgambetto da dietro su Borini

46′ Musacchio atterra Mandzukic al limite – Non vede il fallo Fabbri

55′ Suso spintona Alex Sandro – Fallo evidente ai 35 metri, non vede Fabbri

59′ Rigore per la Juventus – Il difensore rossonero entra in scivolata sulla gamba dell’argentino. Rigore solare

64′ Pjanic sfiora Bakayoko – Fabbri si inventa una punizione dal limite pro Milan

74′ Musacchio graziato da Fabbri – Il centrale rossonero strattona Mandzukic  in ripartenza. Manca il secondo giallo

75′ Gol annullato a Kean – Sugli sviluppi di corner il millennial sfrutta l’uscita a vuoto di Reina. ma viene fischiato un fallo in attacco a Bonucci

76′ Ammonito Calhanoglu – Intervento i ritardo su Bernardeschi

82′ Lieve contatto tra Mandzukic e Castillejo in area Juve – Non ci sono gli estremi per il penalty

87′ Nervi tesi tra Piatek e Mandzukic – Il croato fa un piccolo sgambetto a Romagnoli e il polacco se la prende col bianconero