Connettiti con noi

Hanno Detto

Napoli Juve: «Osimhen squalificato? Uno schifo, lo vogliamo in campo»

Pubblicato

su

Catello Maresca, magistrato e candidato sindaco al Comune di Napoli, ha parlato della partita con la Juve e della squalifica di Osimhen

Catello Maresca, magistrato e candidato sindaco al Comune di Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo, soffermandosi su Napoli Juve e sulla squalifica di Osimhen.

«Sono anni che ci confrontiamo su queste situazioni, prima ancora da tifoso napoletano che magistrato, ogni volta che vedo queste situazioni non posso non dare un giudizio. Il calcio è il gioco più bello del mondo e dobbiamo tutti tutelare questo gioco. Sono situazioni che possono incidere sulla bellezza di questo sport, questa di Osimhen è una situazione che non ci piace. Si vede che Osimhen sta semplicemente cercando di divincolarsi, la situazione l’abbiamo vista tutti».

«Siamo tutti aspettando Napoli-Juve e non puoi all’inizio del campionato cancellare la presenza dell’attaccante principale della squadra azzurra per una situazione del genere. Verrebbe da usare il termine schifo se non espressioni peggiori. Io non voglio tornare su quel famigerato Inter-Juve, abbiamo l’obbligo di tutelare il calcio. Muove coscienze il calcio, ma deve essere sano. Questi avvenimenti li commenterò fino alla morte, tutti hanno l’obbligo di tutelare anche l’integrità del calcio. Cerchiamo di aiutare i ragazzi in difficoltà, il calcio ai massimi sia da esempio. Credo, da giurista e da magistrato, nella giustizia mi aspetto una revisione del giudicato con Osimhen in campo con la Juve»