Nedved: «Gara tosta, dobbiamo giocare bene come chiede Sarri»

Iscriviti
Nedved
© foto www.imagephotoagency.it

Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, ha parlato nel prepartita del match di Champions tra i bianconeri e l’Atletico

Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, ha parlato ai microfoni di Juventus TV nel prepartita del match tra bianconeri e Atletico Madrid. Il Pallone d’Oro ceco ha introdotto la gara europea dell’armata di Maurizio Sarri.

LA GARA«Una gara tosta, molto, perché guardando anche la loro formazione, il 4-5-1 sarà da battaglia come loro sono abituati. Li affrontiamo dopo tante volte, sappiamo che sono gare equilibrate. Dobbiamo provare a fare il nostro gioco. Sarà tosta. Dobbiamo giocare una bella partita come chiede mister Sarri. Dobbiamo fare passi in avanti per il gioco e ottenere risultati. Il mister e lo staff sono stati molto bravi, i conti si fanno alla fine. Bisogna migliorare di partita in partita».

FORMAZIONE«Credo che abbiamo allestito una rosa di grandissima qualità. Sarri può cambiare durante la partita. Ha delle scelte e le sta facendo molto bene, sta ottenendo ottime risultati».

CHAMPIONS«È una Champions secondo le previsioni. È molto equilibrata e tosta, tutte le partite sono difficili. Stanno vincendo squadra che aspettavamo. Sarebbe bello finire in prima posizione».

Il vice presidente ha poi parlato anche ai microfoni di Mediaset.

CRISTIANO RONALDO E DYBALA«Due grandi attaccanti con un terzo che è pronto ad entrare. Stanno tutti in grandissima forma, ci aspettiamo grandi cose da loro. Il mister ha scelto Paulo sapendo che Higuain anche è in una grandissima forma».

CHIESA «Diciamo che è una domanda per Paratici. La Juve non vuole pensare al mercato stasera, pensiamo alla Champions e al primo posto. Vogliamo una bella partita, al mercato ci pensiamo a gennaio».

PALLONE D’ORO «Dobbiamo aspettare i risultati. In lizza ci sono due fenomeni che nell’ultimo decennio ne hanno vinti 5 a testa. Si aggiungono anche altri che hanno fatto una stagione importante come Salah, Van Dijk… Cristiano rimarrebbe deluso, ci tiene molto e ha fatto una stagione importante. È stato decisivo, ha fatto una stagione importante e resterebbe deluso».

Condividi