Notizie Serie A: le designazioni arbitrali per la 5a giornata, un nuovo positivo nello Spezia

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Notizie Serie A LIVE: focus di giornata e ultima ora per restare aggiornati sulle news e risultati del campionato italiano

Giovedì 22 ottobre 2020: notizie Serie A.

Spezia, nuovi positivi: un giocatore e due membri dello staff

Ore 22.00 – Lo Spezia ha annunciato altri tre casi di positività al Covid. Si tratta di un calciatore e due membri dello staff.

«Lo Spezia Calcio comunica che l’ultimo giro di tamponi effettuati dal gruppo squadra, ha evidenziato la debole positività al Covid-19 di un calciatore e la positività di due tesserati del Club. Asintomatici, sono stati prontamente isolati secondo le direttive federali e ministeriali. La società comunica altresì che tutti gli altri membri del suddetto gruppo squadra sono risultati negativi ai test Covid-19 e che nella giornata odierna hanno svolto un nuovo ciclo di tamponi di controllo. Nel rispetto del protocollo e in accordo con le autorità sanitarie competenti, il gruppo squadra ha già iniziato l’isolamento fiduciario, con la possibilità di svolgere la regolare attività di allenamento per tutti gli atleti negativi».

Parma, tutti i tamponi effettuati sono negativi

Ore 20.30 – Il ciclo di tamponi effettuato nella giornata di ieri sul gruppo squadra del Parma ha dato esito negativo. Tuttavia, dopo la gara di domenica contro l’Udinese, i test avevano evidenziato un caso positivo asintomatico appartenente al gruppo squadra (non giocatore). Il comunicato.

«Il Parma Calcio 1913 comunica che il ciclo di tamponi effettuato domenica di ritorno da Udine ha dato esito negativo per tutto il gruppo squadra, fatto salvo per un caso di positività relativamente a un membro del gruppo squadra (non calciatore), asintomatico, che è stato prontamente isolato secondo le direttive federali e ministeriali. Il ciclo di tamponi effettuato nella giornata di ieri, mercoledì 21 ottobre, ha dato esito negativo per tutti i membri del gruppo squadra».

Bonaventura: «Sono felice alla Fiorentina, mi sono ambientato bene»

Ore 18.00 – Jack Bonaventura ha parlato ai microfoni ufficiali della Fiorentina. Queste le parole del centrocampista.

«Sono felice qua a Firenze e mi sono ambientato molto bene. La squadra mi piace, la Fiorentina è una piazza che mi è sempre piaciuta. Sono felice di essere qua e spero di fare una grande stagione. L’Udinese è una squadra organizzata quindi sarà una gara difficile. In Serie A per vincere devi lottare contro tutte le squadre. Non siamo contenti dell’ultimo pareggio contro lo Spezia e per questo vogliamo ritrovare subito i tre punti. Mi dispiace non giocare con il nostro pubblico perché giocare in casa con lo stadio pieno è un vantaggio importante»

Locatelli: «Al Sassuolo mi trovo bene, ha dimostrato di credere in me»

Ore 16.00Manuel Locatelli ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Queste le dichiarazioni del centrocampista del Sassuolo.

SASSUOLO – «Mi trovo bene giocando a due ma anche a fare la mezz’ala, non è il ruolo ma è come viene interpretato che mi caratterizza. Dovrei fare più gol, è chiaro, è un mio obiettivo quest’anno. Il Sassuolo ha dimostrato di credere in me dopo che alcuni non avevano più creduto in me».

Serie A, le designazioni arbitrali per la quinta giornata

Ore 13.30 – L’Associazione Italiana Arbitri ha reso note le designazioni arbitrali per la 5ª giornata di Serie A.

ATALANTA – SAMPDORIA Sabato 24/10 h. 15.00
CALVARESE
PERETTI – MUTO
IV: VOLPI
VAR: BANTI
AVAR: TEGONI

BENEVENTO – NAPOLI h. 15.00
DOVERI
ROCCA – AFFATATO
IV: PEZZUTO
VAR: VALERI
AVAR: PASSERI

 

CAGLIARI – CROTONE h.12.30
DI MARTINO
PAGANESSI – DI GIOIA
IV: AYROLDI
VAR: CHIFFI
AVAR: DI IORIO

FIORENTINA – UDINESE h.18.00
FOURNEAU
PRETI – MASTRODONATO
IV: PICCININI
VAR: MARIANI
AVAR: DEL GIOVANE

GENOA – INTER Sabato 24/10 h. 18.00
MASSA
ALASSIO – BOTTEGONI
IV: MANGANIELLO
VAR: DI BELLO
AVAR: LIBERTI

JUVENTUS – H. VERONA h.20.45
PASQUA
DE MEO – IMPERIALE
IV: GHERSINI
VAR: LA PENNA
AVAR: CECCONI

LAZIO – BOLOGNA Sabato 24/10 h. 20.45
IRRATI
FIORITO – ZINGARELLI
IV: DIONISI
VAR: MAZZOLENI
AVAR: DI VUOLO

MILAN – ROMA Lunedì 26/10 h.20.45
GIACOMELLI
RANGHETTI – MONDIN
IV: FABBRI
VAR: NASCA
AVAR: VIVENZI

PARMA – SPEZIA h.15.00
MARINI
BINDONI – ANNALORO
IV: PAIRETTO
VAR: ORSATO
AVAR: GALETTO

SASSUOLO – TORINO Venerdì 23/10 h.20.45
GUIDA
VALERIANI – COSTANZO
IV: PRONTERA
VAR: DI PAOLO
AVAR: LO CICERO

Infortunio Ceppitelli: il Cagliari potrebbe perderlo per un mese

Ore 12.00 – Il Cagliari potrebbe perdere per un mese il difensore Luca Ceppitelli a causa di una lesione di primo grado al retto femorale della gamba sinistra. Tra due settimane nuovi esami per il difensore rossoblù.

Napoli, tamponi ancora negativi

Ore 11.00 – Il Napoli ha comunicato che anche il giro di tamponi effettuato ieri sulla squadra ha dato tutti esiti negativi.

Gli unici giocatori positivi, quindi, restano Piotr Zieliński ed Eljif Elmas.

Djuricic: «Con De Zerbi ci divertiamo, in allenamento studiamo tanto»

Ore 10.00 – Filip Djuricic ha parlato a Tuttosport in previsione di Sassuolo-Torino.

TORINO – «Sono in una brutta sensazione però si risolleveranno presto e hanno le potenzialità per tornare in Europa velocemente. Mi aspetto un Torino super motivato».

IL CALCIO SECONDO DE ZERBI – «Divertimento, divertimento, divertimento. Poi anche coraggio e responsabilità verso i compagni e la squadra. Con De Zerbi pratichiamo un calcio offensivo attrattivo, moderno. E anche dettagliato in stile basket. Tutto quello che succede in partita non è figlio del caso: sono situazioni studiate in allenamento».

Infortunio Sanchez: contrattura all’adduttore destro

Ore 09.00 – La situazione infortuni in casa Inter condizione pesantemente le possibili scelte del tecnico Antonio Conte in vista dei prossimi impegni. La situazione più grave è quella di Alexis Sanchez che ieri ha riportato contrattura all’adduttore destro ma restano da verificare anche le condizioni di Stefano Sensi che contro il Borussia Monchengladbach non è stato portato nemmeno in panchina. Questi si aggiungono agli indisponibili a causa del Coronavirus.

Condividi