Notizie Serie A: Genoa, salgono i positivi. Giulini parla di Nainggolan

© foto www.imagephotoagency.it

Notizie Serie A LIVE: focus di giornata e ultima ora per restare aggiornati sulle news e risultati del campionato italiano

Martedì 29 settembre 2020: notizie Serie A.

Genoa-Torino, la decisione della Lega verrà presa domani

Ore 22.00 – Nella riunione odierna della Lega di Serie A non è stata presa una decisione in merito al possibile rinvio della sfida tra Genoa e Torino. Il Consiglio ha deciso di riunirsi nuovamente nella giornata di domani per valutare anche gli ultimi aggiornamenti sulle positività rossoblù.

Genoa, salgono i positivi: anche Behrami ha il Covid-19

Ore 21.00«Il Genoa Cfc comunica che i propri tesserati risultati positivi al Covid-19 in seguito a controlli strumentali sono: Francesco Cassata, Lukas Lerager, Federico Marchetti, Filippo Melegoni, Luca Pellegrini, Mattia Perin, Marko Pjaca, Ivan Radovanovic, Lasse Schöne, Davide Zappacosta. Inoltre, sono risultati positivi i seguenti membri dello staff: Pietro Cistaro, Alessandro Donato, Pietro Gatto, Matteo Perasso. Nel corso della giornata di oggi è emersa anche la positività di Valon Behrami. La Società ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le Autorità per le procedure correlate».

Conte: «Le squadre ci affrontano con determinazione e attenzione»

Ore 20.00Conte parla dopo la vittoria odierna contro il Benevento: «Gli altri allenatori ci danno favoriti? Noi dobbiamo essere contenti ed entusiasti di questo. Significa che i miei colleghi hanno grande rispetto nei nostri confronti. Dopo il campionato dell’anno scorso, in cui siamo stati la sorpresa, questa valutazione ci deve riempire di soddisfazione, perché chi ci vede giocare vede delle potenzialità. L’Inter per tanti anni è stata considerata un’outsider, se ora ci vedono con occhi diversi il merito è dei ragazzi. E sarà più difficile, perché le squadre ti affrontano con determinazione e attenzione. Ma questo ci gratifica, significa che l’Inter ha recuperato la credibilità che aveva perso».

Giulini: «Nainggolan operazione complicata. L’Inter…»

Ore 18.00 – Giulini parla di Nainggolan e del possibile prestito dall’Inter: «Abbiamo troppi giocatori, quindi speriamo di riuscire a chiudere qualche uscita. Su Nainggolan posso dire che la situazione è molto complicata, perché l’Inter ha deciso che non si intende portare avanti la trattativa con le stesse basi della scorsa estate».

Parma, il figlio di Krause nello staff

Ore 13.00 – Il nuovo presidente del Parma, Kyle Krause, ha annunciato che suo figlio entrerà a far parte dello staff del club nel ruolo di match analyst: «Sono orgoglioso di annunciare che da oggi mio figlio Oliver entrerà a far parte dello staff tecnico del Parma col il ruolo di match analyst».

Genoa, confermate le 14 positività

Ore 12.00 – Confermate le positività nel Genoa. Lo ha comunicato il club con una nota ufficiale: «Il Genoa Cfc comunica che dopo gli accertamenti odierni il numero di tesserati positivi a Covid-19 è salito a quattordici tesserati tra componenti team e staff. La Società ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le Autorità per le procedure correlate. Il Club fornirà prossimi aggiornamenti dettati dall’evoluzione».

Commisso: «Nessuno ha investito quanto me dai tempi dei Medici»

Ore 11.00Rocco Commisso ha parlato degli investimenti nella Fiorentina sul Corriere della Sera: «In totale, stadio compreso, il mio sarebbe un investimento da 550 milioni di euro. E vuol sapere una cosa? Per trovare qualcuno che abbia fatto a Firenze investimenti del genere bisogna tornare ai tempi dei Medici. Chiamarmi Rocco il Magnifico? Non scherziamo. Però voglio lasciare qualcosa di bello alla città».

Preziosi: «Non mi aspettavo questa situazione. Col Torino…»

Ore 10.00Preziosi al Corriere della Sera ha parlato della situazione delle positività al Covid-19 nel suo club: «Sono dispiaciuto e mortificato. Di certo non mi aspettavo di dover gestire una situazione simile, con dieci giocatori e quattro componenti dello staff sanitario positivi. Sono addolorato per i giocatori del Napoli con cui abbiamo giocato domenica scorsa. Mi auguro che non emergano tra loro positività al tampone. Forse con il senno di poi avremmo dovuto sospendere già quella partita. Ieri ho parlato con il presidente Paolo Dal Pino a cui ho fatto presente che, positivi a parte, anche gli altri non son potuti andare al campo. Troverà le argomentazioni per giustificare il rinvio: come posso far giocare la mia squadra? Chi mando in campo, la Primavera? Io credo che serva un po’ di buon senso».

Condividi