Pagelle Inter Juve: Gatti e Vlahovic tradiscono. Szczesny miracoloso, muro Bremer
Connettiti con noi

News

Pagelle Inter Juve: Gatti e Vlahovic tradiscono. Szczesny miracoloso, muro Bremer

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 23ª giornata del campionato di Serie A: pagelle Inter Juve

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 23ª giornata del campionato di Serie A: pagelle Inter Juve.

Szczesny 7 – Non può nulla sulla deviazione di Gatti che sblocca il match. Nella ripresa è decisivo con un doppio intervento prodigioso su Barella e Arnautovic. Miracoloso.

Gatti 5,5 – L’autogol pesa come un macigno. Si riscatta però nella ripresa con una chiusura decisiva in area su Lautaro Martinez ed un paio di buoni interventi. Dall’88’ Alex Sandro sv.

Bremer 7 – Lautaro, capocannoniere della Serie A, è un oggetto misterioso per tutti i 90 minuti. Il difensore brasiliano è ancora una volta dominante all’interno della propria area di rigore, anche per tempismo e chiusure difensive. Muro.

Danilo 6 – È come al solito preciso e puntuale in chiusura e nelle letture difensive e guida la retroguardia bianconera con la solita leadership. Stavolta, però, solo la difesa non basta.

Cambiaso 5,5 – È meno coinvolto ed incisivo rispetto alle ultime uscite. Alla Juve di questa sera sono mancati anche i suoi spunti e cross. Dall’88’ Miretti sv.

McKennie 6 – Strappi e una grande gamba, nel primo tempo è uno dei migliori per sostanza e dinamicità. Cala nella ripresa. Dal 90′ Alcaraz sv.

Locatelli 6 – Gestisce bene la palla in regia dettando i tempi di gioco della manovra bianconera. Bene anche da schermo a protezione della difesa.

Rabiot 5,5 – L’assenza per l’infortunio si fa sentire, il francese è meno esplosivo e dominante del solito. Sottotono.

Kostic 6 – È uno dei più positivi dei suoi, soprattutto nel primo tempo con diversi ottimi spunti sulla sinistra. Dal 66′ Weah 5,5 – Non riesce ad incidere dal suo ingresso in campo.

Vlahovic 5 – L’errore nello stop nella migliore occasione della Juve è pesantissimo. È nervoso sin da subito e non riesce mai ad incidere, sbagliando anche tecnicamente.

Yildiz 5 – È poco servito e coinvolto e mai incisivo nei pressi dell’area di rigore. Stasera sono mancati soprattutto i suoi dribbling e le sue giocate sullo stretto. Dal 66′ Chiesa 6 – Qualche buono spunto ma sempre lontano dalla porta e senza la possibilità di incidere davvero.

All. Allegri 5 – La squadra è troppo spesso sulla difensiva ed i cambi sono tutti tardivi e non incidono. Lo Scudetto è più lontano.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.