Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Liverpool Primavera: Miretti leader, Chibozo colpisce – VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per i quarti di finale di Youth League: pagelle Juve Liverpool Primavera

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per i quarti di finale di Youth League: pagelle Juve Liverpool Primavera. LA CRONACA DEL MATCH


VOTI

Senko 7 Pochissimi i pericoli da lui corsi, complice anche l’ottimo lavoro svolto dalla retroguardia bianconera. Si fa comunque trovare pronto quando chiamato in causa

Savona 7.5 Attento in fase di copertura, quando anticipa i propri avversari e fa ripartire l’azione. Spinge molto su quel lato sfruttando anche la posizione molto alta del compagno Mulazzi.

Muharemovic 8 È ovunque, gioca una partita di enorme sostanza in difesa, svolgendo un ottimo lavoro di squadra con Nzouango e limitando senza eccessivi problemi gli attaccanti dei Reds.

Nzouango 8 Fa buona guardia in difesa, sono pochissime le sbavature nel corso della sua gara. Gli attaccanti del Liverpool non hanno vita facile. Dal 81′ Fiumanò sv.

Turicchia 8 Senza dubbio tra i migliori in campo, limita la portata degli attacchi degli esterni del Liverpool. Un treno in fase di possesso, quando spinge con regolarità lungo la sua fascia

Mulazzi 7.5 Gioca come al solito molto alto sulla fascia di destra, conquistandosi un paio di grandi occasioni e fornendo ai propri compagni palloni deliziosi.

Miretti 8 Qualità eccellente tra le linee, il suo contributo è fondamentale in fase di costruzione. Con il passare dei minuti la sua prestazione lievita ed è giusto che apra lui, con una sua fiammata, la sfida odierna. Dal 91′ Rouhi sv.

Bonetti 7.5 Eccellente il suo lavoro in mezzo al campo, molto attento non solo in fase offensiva ma soprattutto in quella di non possesso, lì dove risolve un paio di occasioni molto delicate.

Iling-Junior 7 Un po’ in ombra nel corso del primo tempo, il suo contributo è sicuramente più prezioso in fase di non possesso.

Soulè 7 Molto mobile tra le linee, sin dalle prime battute di gara mette in mostra un atteggiamento molto propositivo. Non brillantissimo quando chiamato a concludere a rete. Dal 81′ Hasa sv.

Chibozo 8 È spesso silente in campo, ma quando parte palla al piede rappresenta sempre una concreta minaccia per il Liverpool. Le sue gambe viaggiano ad un ritmo troppo elevato, anche per i difensori dei Reds abituati a un gioco molto veloce. Da 86′ Cerri sv.

Bonatti 9 La sua squadra gioca a viso aperto, proprio come chiedeva alla vigilia. Una squadra volta all’attacco ma che bada allo stesso tempo alla fase difensiva. Gara preparata bene e messa in atto meglio. Questa è soprattutto la sua vittoria.