Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Malmoe Primavera: Cerri sentenza, gioia Doratiotto VOTI

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la sesta giornata di Youth League: pagelle Juve Malmoe Primavera

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la sesta giornata di Youth League: pagelle Juve Malmoe Primavera. LA CRONACA DEL MATCH

Senko 6 – Il Malmoe lo sollecita molto poco. Si fa trovare pronto a fine primo tempo, sbarrando la strada a Bjerkebo, bravo a batterlo poi nella ripresa.

Dellavalle 6.5 – Solido a destra, in cui concede le briciole all’attacco ospite. Per un soffio non va a segno di testa. Dal 70′ Savona 6 – Positivo in entrambe le fasi.

Citi 7 – Bonatti e la Juve si affidano a lui per ripartire da dietro. E le sue sventagliate son quasi da regista.

Fiumanò 6.5 – Fascia da capitano al braccio oggi. Marmo granitico da superare per l’attacco avversario. Dal 70′ Omic 6 – Nuovo abito tattico da centrale difensivo cucitogli da Bonatti.

Rouhi 7.5 – La lode gli è conferita con pieno merito. In anticipo, nell’uno contro uno, il Malmoe non sa come superarlo. In avanti altera gli equilibri in sovrapposizione.

Maressa 7 – Inizia alto a destra: corsa, assist per Cerri e gol sfiorato. Poi Bonatti lo sposta a sinistra ed è pericoloso anche lì. Sfortunato ad uscire per infortunio. Dal 36′ Strijdonck 6.5 – Qualche strappo, bravo a guadagnarsi il rigore.

Doratiotto 7 – Telecomandato costantemente in panchina dall’allenatore. Ci mette un po’ ad entrare in partita: più personalità e giocate nel secondo tempo. Segna su rigore e va ad abbracciare Bonatti.

Sekularac 6.5 – Lui nasce giocatore offensivo, Bonatti gli ritaglia un posto in cabina di regia. Non sfigura, essendo un primo esperimento. Più alto nella ripresa, e più pericoloso.

Mbangula 7 – Secondo gol consecutivo dopo quello al Pescara, il primo in Youth League. Ma ha tante occasioni per arrotondare il passivo.

Cerri 7.5 – Metti una palla dentro l’area di rigore e stai certo che lui non sbaglia. Ago della bilancia di questa Juventus. Dal 60′ Anghelè 6 – Non tremano le gambe all’esordio in Primavera.

Soulé 6 – Giorni intensi agli ordini di Allegri, mette la giusta mentalità in Primavera. Sintomo di grande maturità. Dal 46′ Ledonne 6 – Il giusto apporto alla manovra.

All. Bonatti 7 – 16 punti (record nei gironi in Youth League per la Juve) e atteggiamento giusto nonostante il primo posto fosse già blindato.