Connettiti con noi

Lavagna Tattica

Pagelle Juve Porto: non basta la spinta di Chiesa e Cuadrado VOTI

Jacopo Azzolini

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra i bianconeri e i portoghesi: pagelle Juve Porto

Le pagelle dei protagonisti del match di Champions League tra la Juve e il Porto. LA CRONACA DEL MATCH

 

Szczesny 5 – Non para il rigore ed ha diverse responsabilità in occasione del 2-2.

Cuadrado 7 – Prova a generare superiorità numerica, con la squadra che si appoggia molto a lui. Non è però al meglio fisicamente, si fa infatti saltare diverse volte. Nella ripresa, con il Porto che si abbassa, crea tante occasioni con palloni alti. Confeziona anche l’assist per Chiesa.

Demiral 5 – Provoca il rigore con un intervento molto ingenuo. In generale, non dà sicurezza al reparto.

Bonucci 6– Si prende tante responsabilità in impostazione, ma fatica molto dietro. Soffre le ripartenze del Porto e la fisicità di Marega, non accorcia con i tempi giusti. Cresce  nella ripresa, trovando il varco per Ronaldo nel gol di Chiesa. 75′ De Ligt 6 – Buon impatto, alza la linea e accorcia in avanti

Alex Sandro 5.5 – In fase di possesso, lascia l’ampiezza a Chiesa e agisce quindi più dentro al campo. Non riesce però a fare passaggi vincenti.

Chiesa 8 Fino al primo gol, aveva sofferto molto il contesto tattico del match. La palla girava lentamente, Chiesa si trovava sempre circondato da maglie avversarie. Ribalta il match con due movimenti ed esecuzioni da grande giocatori. Decisivo. 101′ Bernardeschi 5.5 – Non incide, dà poco in fascia.

Arthur 6.5 – Nel primo tempo, soffre un po’ troppo in transizione difensiva, ma è tra i pochi che dà qualità alla circolazione. Apre spesso il gioco su Cuadrado. Nella ripresa, quando la Juve schiaccia il Porto, esercita ancora un maggior dominio tecnico sul match. 101′ Kukusevski 5.5 – Corre tanto ma gli manca lo spunto vincente.

Rabiot 6.5 – Aggredisce meno gli spazi rispetto al match contro la Lazio. Tocca tanti palloni e si muove parecchio. Nella ripresa, lancia diverse volte Chiesa in profondità.

Ramsey 5 – Il peggiore dei bianconeri. Incide poco e sbaglia davvero tanto. Non riesce a fare la differenza tra le linee.

Morata 6 – Tra i meno peggio nel primo tempo, anche se sbaglia abbastanza negli ultimi metri.

Ronaldo 5 – Gara condizionata da scarsa brillantezza. Nel primo tempo, si apre spesso in fascia per ricevere palla Non riesce comunque a incidere particolarmente.

All. Pirlo 5 – Dopo un primo tempo disastroso, la gara pareva raddrizzarsi. La Juve però si lascia scappare una qualificazione che sembrava cosa fatta.

Continua a leggere
Advertisement