Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Torino: male Vlahovic, De Ligt illude VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 26esima giornata di Serie A: pagelle Juve Torino

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 26esima giornata di Serie A: pagelle Juve Torino. LA CRONACA DEL MATCH

Szczesny 6 – Intervento provvidenziale a inizio gara su Brekalo, poi uscite alte in sicurezza. Poteva fare di più sul gol di Belotti?

Cuadrado 6.5 – Dalla sua invenzione da corner nasce il gol di De Ligt. Spinge tanto all’inizio, cala alla distanza.

De Ligt 7 – Sblocca il derby di testa. Esce a prendere Brekalo in fascia sul gol di Belotti.

Alex Sandro 5.5 – Non era il suo ruolo, è vero, ma il troppo spazio concesso a Belotti sul gol è da matita rossa.

Pellegrini 6 – Gettato nella mischia dopo il forfait last minute di Rugani non sfigura, anzi. Lascia pochi spazi a Singo. Dal 46′ De Sciglio 6 – Affidati unicamente compiti difensivi.

Zakaria 6 – Vince il duello fisico con Pobega in mezzo. Si inserisce anche con regolarità in avanti.

Locatelli 5.5 – Filtra bene a inizio partita, perdendo di lucidità col passare dei minuti. Qualche errore di troppo nella ripresa. Dal 74′ Arthur 6 – La Juve con lui riprende in mano il pallino del gioco.

Rabiot 6 – Scocca una freccia (quasi) vincente pronti-via, sfiorando il gol. Quantità e qualità come vuole Allegri.

Morata 6 – Se in zona gol è poco incisivo, compensa dando una mano alla squadra su e giù per la fascia.

Vlahovic 5 – Bremer lo sovrasta nel duello uno contro uno, non facendolo avvicinare all’area di rigore. Dal 74′ Kean 5 – Anche con lui il copione non cambia.

Dybala 5.5 – Ennesimo problema fisico che mette in apprensione la Juve. Nell’ora di gioco a sua disposizione brilla a tratti. Dal 54′ McKennie 6 – Baricentro molto alto.

All. Allegri 5.5 – Solito problema: dopo il gol, la squadra ha fatto poco per chiuderla.