Connettiti con noi

News

Pagelle Juve Venezia: Bonucci incontenibile, Vlahovic stecca – VOTI

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 35esima giornata di Serie A: pagelle Juve Venezia

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la 35esima giornata di Serie A: pagelle Juve Venezia. LA CRONACA DEL MATCH

VOTI

Szczesny 6 Si fa trovare attento e sicuro nelle poche occasioni in cui viene chiamato in causa. Splendida la sua parata in occasione della punizione di Aramu nella ripresa.

Danilo 6 Chiamato ancora una volta agli straordinari, gioca una gara di grande solidità difensiva.

Bonucci 7.5 Bravo in fase difensiva, letale nell’area di rigore avversaria. Il centrale bianconero festeggia al meglio il suo compleanno con una doppietta da sogno.

De Ligt 7 Un muro in difesa, offre una prestazione di alto livello contro uno scatenato Henry.

Pellegrini 6.5 Gioca con grande intraprendenza e non a caso è sua la prima occasione del match. È in fiducia e lo si vede. Dal 58’ Alex Sandro 5.5 Entra e commette qualche ingenuità in difesa, con qualche entrata in ritardo e che gli costa il giallo.

Bernardeschi 6 Lavoro silente ma estremamente efficace il suo in mediana, si vede meno in fase di costruzione. Dal 58’ Dybala 5.5 Entra in campo tra l’ovazione del pubblico dello Stadium, ma nella mezz’ora a sua disposizione non riesce a rendersi pericoloso.

Zakaria 6 Ottimo il suo pressing sui portatori di palla avversari, corre e non si risparmia mai.

Miretti 6.5 È lui a propiziare il gol di Bonucci servendo un ottimo pallone nell’area di rigore. Gioca in maniera tranquilla e intraprendente. Dal 79′ Arthur sv.

Rabiot 6.5 Ottimo il suo lavoro in ripiegamento, dà sempre una mano ai due difensori in fase di non possesso.

Vlahovic 5 Prova a rendersi pericoloso in più occasioni con guizzi e giocate che però non si rivelano azzeccate. Non è preciso nemmeno negli appoggi ai compagni, in un pomeriggio tutt’altro che memorabile. Dal 79′ Chiellini sv.

Morata 5 Gioca spesso spalle alla porta, conquistandosi ottimi calci di punizione utili a far rifiatare la sua squadra. Si vede pochissimo in attacco. Dal 69′ Kean 6 Ci prova con qualche guizzo palla al piede e non.

Allegri 6 La sua squadra parte subito forte poi, dopo il vantaggio, spinge sempre meno, accontentandosi quasi del vantaggio di misura.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.