Connettiti con noi

News

Juve Venezia 2-1: doppio Bonucci per rimanere in scia terzo posto

Pubblicato

su

La Juve ospita il Venezia nella 35esima giornata di Serie A: sintesi, moviola, risultato, tabellino, highlights, cronaca live

(inviato all’Allianz Stadium) – La Juve compie un altro passo verso la blindatura del quarto posto e mantiene la scia del Napoli terzo. Allo Stadium, contro il Venezia, decide la doppietta di Leonardo Bonucci, dopo che Aramu aveva momentaneamente pareggiato i conti.


Juve Venezia 2-1: sintesi e moviola

1′ Fischio d’inizio – Cominciata Juve Venezia.

2′ Pallone lungo per Morata – Subito verticalizzazione a cercare lo spagnolo, pallone troppo lungo.

3′ Tiro Haps – Nessun problema per Szczesny sul tiro debole del numero 55.

3′ Tiro Zakaria – Vicinissimo al gol il centrocampista, il cui tiro dentro l’area si spegne sopra la traversa.

5′ Traversa Pellegrini – Bordata del terzino, che coglie una clamorosa traversa dal limite.

6′ Bernardeschi a terra in area – L’esterno finisce giù in area di rigore. Prontera, dopo il silent check del Var, non concede il penalty.

7′ Gol Bonucci – Il numero 19 sfrutta la sponda di testa di De Ligt su punizione di Miretti, e con un’incornata batte Maenpaa in area piccola.

9′ Morata giù in area – Tutto regolare per l’arbitro, che anzi assegna il fallo in favore del Venezia.

11′ Tiro Haps – Non inquadra la porta il numero 55, spedendo abbondantemente alto dal limite.

13′ Occasione Venezia – Rabiot sbaglia l’appoggio a Pellegrini e dà il via alla ripartenza del Venezia. Cuisance, però, non riesce a crossare bene in area.

16′ Tiro Aramu – Henry per Aramu che di sinistro impegna Szczesny in una parata a terra.

18′ Tiro Miretti – Che occasione per il 2003! Mancino rasoterra che sfiora il palo.

21′ Colpo di testa Bonucci – Ancora Miretti da palla inattiva, questa volta il colpo di testa di Bonucci non trova di poco la porta.

23′ Colpo di testa Henry – Esce di pochissimo il tentativo in area del numero 14.

24′ Ammonito Zakaria – Entrata in ritardo su Ceccaroni. Giallo di Prontera.

28′ Salvataggio De Ligt – Buon intervento in area dell’olandese ad interrompere un’azione del Venezia.

30′ Vlahovic fermato – Tocco del serbo per Zakaria un po’ troppo corto, respinge la difesa.

31′ Occasione Vlahovic – Morata entra in area, tiro-cross sul secondo palo sul quale Vlahovic, in spaccata, non riesce a centrare la porta.

33′ Occasione Crnigoj – Lancio lungo a cercare il numero 33 in area, che si avvita ma non trova la deviazione vincente.

35′ Cure mediche per Vacca – Gomitata involontaria di Bernardeschi nel tentativo di proteggere palla.

36′ Cambio Venezia – Non ce la fa Vacca, al suo posto Fiordilino.

37′ Colpo di testa Vlahovic – Anticipato bene al momento dell’impatto l’attaccante. Pallone in calcio d’angolo.

38′ Colpo di testa De Ligt – In tuffo, da calcio d’angolo, respinge la difesa del Venezia.

42′ Possesso palla Venezia – Fase di stallo della partita. Gli ospiti fanno circolare palla.

43′ Ceccaroni sbaglia – Aveva tra i piedi una buona chance per scodellarla in mezzo ma ha sprecato calciando oltre la linea di fondo.

45′ Vlahovic a terra in area – Tutto regolare per l’arbitro, che non ravvisa un fallo sull’attaccante serbo.

45’+1′ Ammonito Pellegrini – Giallo anche per il terzino della Juventus.

FINE PRIMO TEMPO

INIZIA LA RIPRESA

46′ Occasione Crnigoj – Non va a buon fine il tentativo in area del numero 33.

47′ Tiro De Ligt – Conclusione dalla lunga distanza parata centralmente da Maenpaa.

50′ Punizione Miretti – Traiettoria morbida bloccata centralmente da Maenpaa.

52′ Tiro Aramu – Respinto in angolo il suo tentativo dal limite dell’area.

54′ Occasione Vlahovic – Contropiede del numero 7, che alza la testa e vede Morata. Salva in extremis la difesa del Venezia.

55′ Ammonito Kiyine – Intervento in ritardo su Pellegrini. Primo ammonito nel Venezia.

56′ Colpo di testa Danilo – Non riesce a correggere in rete il brasiliano il forte tiro-cross di Rabiot dalla sinistra.

57′ Tiro Bernardeschi – Troppo alta la mira del numero 20, col suo mancino alto sopra la traversa.

57′ Cambio Juve – Fuori Bernardeschi, dentro Dybala. Out anche Pellegrini per Alex Sandro.

60′ Ammonito Aramu – Secondo giallo tra le fila del Venezia per il numero 10.

62′ Occasione Miretti – Sterzata e conclusione potente del classe 2003, respinge la difesa del Venezia.

63′ Ammonito Alex Sandro – Brutto intervento del brasiliano, per Prontera è giallo.

63′ Cambio Venezia – Dentro Peretz al posto di Crnigoj.

66′ Tiro Kiyine – Altissimo il tentativo del neo entrato. Szczesny la battezza alta.

68′ Punizione Aramu – Vola Szczesny e dice no al sinistro su punizione del 10.

69′ Cambio Juve – Dentro Kean per Morata.

69′ Occasione Aramu – Ad un passo dal pareggio il Venezia, con il sinistro in girata di Aramu che sfiora l’incrocio.

71′ Gol Aramu – Al terzo tentativo riesce a segnare Aramu, battezzando l’angolino basso.

74′ Occasione Kean – A metà tra un tiro e un cross, respinta della difesa.

76′ Doppietta Bonucci – Mischia in area di rigore da un corner di Dybala risolta dal numero 19, rapace nel depositare in rete e firmare la doppietta.

78′ Ammonito Haps – Brutto fallo su Dybala, cartellino giallo anche per lui.

79′ Cambio Juve – Fuori Vlahovic dentro Chiellini. Out anche Miretti per Arthur.

82′ Juve in gestione – Possesso palla dei bianconeri dopo il vantaggio.

84′ Tiro Dybala – In caduta l’argentino non riesce a inquadrare la porta.

85′ Cambi Venezia – Dentro Okereke e Ullmann per Mateju e Haps.

88′ Partita che si avvia alla conclusione – Pochi scossoni in questo finale di gara.

90’+1′ Punizione Kiyine – Traiettoria pericolosa, Szczesny la blocca in area.


Migliore in campo Juve: Bonucci PAGELLE


Juve Venezia 2-1: risultato e tabellino

RETI: 7′ Bonucci, 71′ Aramu, 76′ Bonucci

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Pellegrini (57′ Alex Sandro); Bernardeschi (57′ Dybala), Zakaria, Miretti (79′ Arthur), Rabiot; Vlahovic (79′ Chiellini), Morata (69′ Kean). All. Allegri. A disp. Perin, Pinsoglio, Rugani, Akè

VENEZIA (4-3-2-1): Maenpa, Vacca (36′ Fiordilino), Aramu, Henry, Cuisance (46′ Kiyine), Caldara, Ceccaroni, Crnigoj (63′ Peretz), Mateju (85′ Okereke), Ampadu, Haps (85′ Ullmann). All. Soncin. A disp. Oliveira, Tessmann, Nsame, Johnsen, Almeida, Busio, Svoboda

ARBITRO: Prontera di Bologna

AMMONITI: 24′ Zakaria, 45’+1′ Pellegrini, 55′ Kiyine, 60′ Aramu, 63′ Alex Sandro, 78′ Haps


Juve Venezia: il pre partita

Ore 12.17 – Juventus torna negli spogliatoi. Vlahovic eletto MVP di aprile.

Ore 12.15 – Il Venezia torna negli spogliatoi.

Ore 12.05 – Ovazione per Dybala al momento dell’ingresso in campo delle riserve.

Ore 12.00 – Dirigenza a bordocampo a seguire il riscaldamento.

Ore 11.52 – Entra in campo la Juventus.

Ore 11.51 – Venezia in campo.

Ore 11.43 – Entrano in campo anche i portieri del Venezia.

Ore 11.37 – Iniziato il riscaldamento dei portieri.

Ore 11.06 – Anche il pullman della Juventus è arrivato all’Allianz Stadium.

Ore 10.56 – Il pullman del Venezia è arrivato all’Allianz Stadium.

Ore 10.30 – L’Allianz Stadium inizia a riempirsi: meno di due ore al fischio d’inizio.

Ore 10.00 – Ballottaggio in avanti tra Kean e Morata con lo spagnolo favorito.

Ore 9.30 – Bianconeri a caccia di un successo che in casa manca da tre giornate e che sarebbe fondamentale per la conquista della Champions League.

Ore 9.00 – Sicuri i rientri dall’inizio di Vlahovic e De Ligt, in panchina con il Sassuolo.

Ore 8.30 – Pellegrini sempre favorito su Alex Sandro per un posto da titolare sulla sinistra.

Ore 8.00 – Probabile chance per Miretti dal primo minuto in un centrocampo a 3.

Ore 7.30 – Allegri pensa al 4-3-3 dal primo minuto.

Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Pellegrini; Zakaria, Miretti, Rabiot; Morata, Vlahovic, Dybala.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.