Pagelle Juventus Women-Fiorentina: Pedersen decisiva, Girelli immarcabile VOTI

© foto www.imagephotoagency.it

I giudizi ed i voti dei protagonisti del match Scudetto di scena all’Allianz Stadium: pagelle Juventus Women-Fiorentina

Le pagelle delle protagoniste del match tra Juventus Women e Fiorentina.
LA CRONACA DEL MATCH

Giuliani 6,5 – Nel primo tempo accoglie con semplicità un paio di conclusioni dalla distanza viola. Più impegnata nella ripresa dove risponde però sempre nel migliore dei modi.

Hyyrynen 6,5 – Un sicurezza sulla fascia destra: la Fiorentina da lì non sfonda mai. Si spinge con puntualità in avanti creando superiorità numerica. Precisa anche quando slitta in posizione centrale.

Gama 6,5 – Da capitano guida con esperienza la retroguardia e l’intera squadra: ha autorevolezza e la mette tutta in mostra.

Salvai 6,5 – Si completa alla perfezione con Gama e copre con efficacia le numerose galoppate offensive di Boattin. Esce in lacrime per un infortunio. Dal 66′ Panzeri 6 – Diligente nel dare copertura, coraggiosa nel proporsi in avanti.

Boattin 7 – Un treno sulla fascia mancina. Quasi impossibile da fermare quando con velocità e qualità si spinge in avanti. Il gol vittoria nasce dai suoi piedi.

Galli 6,5 – Si abbassa spesso da vertice basso per far partire l’azione della squadra. Cerca anche la gloria personale con un tiro da fuori area.

Pedersen 7,5 – Fa da schermo davanti alla difesa e si alterna con Galli nel dare avvio alla manovra con puntualità e lucidità. Si fa trovare al posto giusto nel momento giusto a cinque minuti dalla fine quando sfrutta un’indecisione viola e firma la rete della vittoria.

Cernoia 6,5 – Perfetti i movimenti con e senza palla con il quale si disimpegna e conferisce pericolosità alla manovra bianconera. Dal 88′ Sikora S.V.

Aluko 6,5 – Impensierisce la retroguardia viola con continui scatti in profondità, non va mai al tiro ma cerca di mettere le compagne nelle condizioni di farlo. Dal 77′ Caruso 6 – Dà vivacità e brio al reparto offensivo.

Girelli 7 – Sin da subito perfettamente calata in clima partita non palesando alcun tipo di pressione. L’occasione più pericolosa del primo tempo capita sulla sua testa quando una palombella si infrange sulla traversa. Sfortunata a inizio ripresa nel colpire il montante alto, nuovamente con un’incornata, una seconda volta.

Bonansea 6,5 – Quando prende palla e parte in velocità è imprendibile. Sfiora il gol con una conclusione potente da fuori area che sorvola di poco la porta.

All. Guarino 7 – Infonde grinta alla sua squadra da leader preparando in maniera ottimale il match a livello tattico e caratteriale. Questa vittoria vale una buona fetta di scudetto.

Le avversarie

Fiorentina: Durante 5,5; Guagni 6,5, Tortelli 6,5, Vigilucci 5,5, Philtjens 6; Agard 6, Breitner 6,5, Adami 6; Parisi 6; Bonetti 6,5, Mauro 6 (dal 82′ Clelland 6). All. Cincotta 6.