Paratici-Cherubini, Agnelli: «Chiarezza sui compiti, nessuna new entry»

© foto www.imagephotoagency.it

Paratici Cherubini, Agnelli: «Chiarezza sui compiti, nessuna new entry a livello dirigenziale nella parte sportiva»

Andrea Agnelli, presidente della Juventus, commenta così la suddivisione dei compiti tra Fabio Paratici e Federico Cherubini.

CAMBIO RUOLO PARATICI E CHERUBINI – «Come cambiano le mansioni? Lavoro che abbiamo svolto negli ultimi mesi in tutti i processi aziendali. Parte sport ha più appetito, abbiamo fatto chiarezza sulle responsabilità dell’uno e dell’altro. Chiarezza sull’ambito operativo da parte di Federico nella struttura. Con la responsabilità di tutti i teams e di tutte le football operations. Quindi di tutta la parte sportiva nella sua sfera aziendale di strutture e logistica. Questo è quello che diventa lo scope dell’area di Federico. Fabio rimane responsabile della prima squadra e dell’area sportiva. Come abbiamo scritto anche oggi ci sono delle cariche ad interim, arrivano altri dirigenti apicali, ma non nell’area sportiva. Così non facciamo il toto dirigente».

LEGGI ANCHE: LA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE DI AGNELLI

Condividi