Paratici: «Indifferenti al ricorso di Juve-Napoli. Porteremo il pallone»

Iscriviti
© foto Paratici

Fabio Paratici, direttore dell’area tecnica della Juventus, ha parlato nel prepartita del match tra bianconeri e la Fiorentina

Fabio Paratici, direttore dell’area tecnica della Juventus, parla ai microfoni di Sky nel prepartita del match tra bianconeri e Fiorentina.


VERDETTO – «Noi siamo sempre stati estranei e indifferenti. Quando ci diranno di giocare porteremo il pallone. C’eravamo anche il 4 ottobre in verità».

DE LAURENTIIS – «Ha detto un’ovvietà che rimane tale».

DATA RECUPERO – «Lo abbiamo saputo venendo allo stadio. Ci dirà la Lega quando giocare e noi andremo a giocare nella data prestabilita. Noi non preferiamo niente, ci atteniamo quello che ci dicono. Giocheremo quando sarà possibile, perché il calendario e già stato stilato e tutta l’organizzazione delle trasferte anche. Vedremo quando sarà il momento».

RABIOT – «Per sicurezza abbiamo adottato questa linea. Il regolamento dice la prima gara successiva alla sentenza. Che è quella con la Fiorentina. Rabiot era squalificato ed essendo ribaltata la sentenza non poteva giocare».

DYBALA – «Ogni intervista pre gara è sempre la stessa domanda. Le persone che ci seguono penso vogliono sapere altre cose. Siamo sempre in contatto con lui e il presidente è stato chiarissimo».

NUOVO GAP IN CLASSIFICA – «Siamo abituati a vincere i campionati. Sappiamo che dobbiamo vincere 30 partite per farlo. Stasera giochiamo per vincere e avere una partita in meno verso l’obiettivo».

Condividi