Perotti: «Non dobbiamo cercare alibi. Giovedì in campo con un’altra testa» – VIDEO

Iscriviti

Diego Perotti, centrocampista della Roma, ha rilasciato un’intervista nel post partita dopo la sconfitta contro la Juve. Le sue dichiarazioni

(dal nostro inviato)Diego Perotti ha parlato nel in zona mista nel post partita di Roma Juve. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

SOSTA – «Eravamo in un buon momento, dove avevamo vinto a Firenze. La sosta non è stata buona: non dobbiamo cercare alibi però. Dovevamo fare punti in queste due partite ma dobbiamo lavorare e pedalare»

COPPA ITALIA – «Non ci sono competizioni meno importanti, non dobbiamo sottovalutare nessuno. Dobbiamo vincere a Parma e a Genova».

INFORTUNIO ZANIOLO – «L’Olimpico è sempre un campo non all’altezza della Serie A. C’è sempre qualche buco, non è un buon campo. Ciò ha causato anche questi infortuni. Zaniolo è importantissimo per noi, oggi era il migliore in campo. È una perdita importante, gli staremo vicino e tornerà alla grande perché è un grandissimo calciatore.»

L’esterno argentino è intervenuto anche ai microfoni di Sky Sport: le sue parole.

INFORTUNIO ZANIOLO – «Mi spiace tanto, gli mando un abbraccio fortissimo. Spero possa rientrare il prima possibile»

INIZIO DI PARTITA«Una squadra non può subire due gol in dieci minuti, al di là dell’infortunio che è stato un brutto colpo. Non siamo entrati con l’atteggiamento giusto, subire due gol così non è possibile. Dobbiamo dimostrare le cose in campo, come non abbiamo fatto».

GOL – «Ha dato un po’ di fiducia per pareggiare la partita. Non abbiamo avuto occasioni chiare nel finale, ma c’è stato un buon palleggio. Non siamo riusciti a trovare un punto che avrebbe dato fiducia perché sarebbe stato importante».

Condividi