Il Pjanic della Juve: le big tentano Miralem, Allegri e i bianconeri lo blindano

pjanic
© foto www.imagephotoagency.it

Le grandi squadre d’Europa puntano Miralem Pjanic ma la Juve si tiene stretto il centrocampista bosniaco

Tutti pazzi per Miralem Pjanic! Il centrocampista della Juventus è cresciuto tanto nel corso dei suoi due anni in bianconero ed è diventato un pilastro della formazione di Massimiliano Allegri in posizione di regista. «Se fossi un giocatore ora mi piacerebbe essere Pjanic» – disse l’allenatore bianconero alcuni mesi fa, a testimoniare la stima dell’allenatore livornese nel regista bosniaco – «Sono convinto che diventerà uno dei migliori registi al mondo. È ancora abituato a fare delle giocate diverse rispetto a quelle che deve fare un regista di centrocampo ma col tempo si abituerà e diventerà uno dei migliori». In tanti hanno dato retta ad Allegri e hanno messo gli occhi addosso al ‘pianista’. Il centrocampista classe ’90, arrivato due anni fa dalla Roma, ha incrementato il suo valore sul mercato (vale più del doppio), ha incrementato le pretendenti ma ha incrementato anche la sua importanza nel progetto Allegri.

La Juventus blinda Miralem Pjanic: per Allegri e i bianconeri è incedibile

L’allenatore, come detto, stravede per lui e lo considera un elemento fondamentale per far crescere la Juventus in Europa. Il centrocampista bosniaco ha realizzato 15 gol in 2 stagioni, ma ha anche sfornato 28 assist complessivi: numeri importantissimi per il centrocampista bosniaco che testimoniano, semmai ce ne fosse bisogno, la sua importanza. Miralem Pjanic è il fulcro dell’azione bianconera, è l’alter ego in campo di Max Allegri. Il centrocampista bosniaco guadagna attualmente 4,5 milioni di euro e potrebbe ricevere delle offerte allettanti in giro per l’Europa ma la Juve vuole blindarlo. Il centrocampista è considerato il perno da cui ripartire nella prossima stagione e potrebbe ricevere un aumento dell’ingaggio nei prossimi mesi, a testimonianza dell’importanza raggiunta all’interno dello scacchiere tattico bianconero. Le big d’Europa sono avvisate: il pianista continuerà a suonare sinfonie solo in bianconero!

Articolo precedente
Chiellini: «La prossima sarà una grande annata. Puntiamo a tutto»
Prossimo articolo
Una freccia portoghese per la Juve: tutto su Cancelo