Platini: «Per un calcio giusto serve un buon arbitro, non il VAR»

© foto www.imagephotoagency.it

Platini: «Per un calcio giusto serve un buon arbitro, non il VAR». Le parole dell’ex presidente della UEFA, anche sul FFP

Michel Platini ha parlato al Corriere dello Sport di VAR e FFP. Ecco un paio di passaggi della sua intervista.

VAR – «Il calcio non può essere arbitrato dal video. La televisione falsa la percezione dei singoli episodi. Il calcio è uno sport di contatto, ci sono interventi assolutamente regolari che, se passati al filtro della televisione e addirittura rallentati poi, comportano interpretazioni inaccettabili. […] Per un calcio più giusto e più calcio non serve il VAR, ma un buon arbitro».

FAIR PLAY FINANZIARIO – «Non voglio sapere cosa è successo dopo, non me ne frega niente. Sono fuori da cinque anni. Il principio ispiratore era imporre ai club di spendere soltanto in rapporto alle loro possibilità, tanto ricavi tanto spendi. Il FPF doveva servire anche da stimolo per l’auto-sostenibilità, per la crescita delle strutture, dei settori giovanili. Come e perché le cose siano cambiate lo devi domandare a Ceferin, non a me».