Connettiti con noi

News

Pogba Juve: fantasia, duttilità ed esperienza. Il matrimonio conviene a tutti

Pubblicato

su

Pogba Juve: fantasia, duttilità ed esperienza al servizio di Allegri. Ecco perchè è il colpo giusto al momento giusto

La Juventus sembra ormai aver scelto: è Paul Pogba il grande sogno di mercato per rinforzare la mediana di Allegri. Come dichiarato dallo stesso tecnico bianconero, l’obiettivo della Juventus è quello di tornare a vincere subito in Italia e calcare quanto prima i grandi palcoscenici europei. Ma perché Pogba, in questa fase di rifondazione che sta attraversando la Juventus, rappresenta probabilmente la soluzione migliore? Essenzialmente per tre motivi.

QUALITÀ E FANTASIA PER ALLEGRI. Nonostante qualche stagione sotto le aspettative a Manchester, Pogba ha sempre tirato fuori dal cilindro colpi da campione assoluto. Salito sul tetto del mondo con la sua Francia, Paul non è riuscito a imporsi con la stessa veemenza con il club, pur mostrando sempre una fantasia sul terreno di gioco fuori dal comune. Pogba sarebbe preziosissimo in una Juve che fa tanta fatica a creare azioni da gol e costruire gioco, viceversa la Vecchia Signora rappresenterebbe per lui la soluzione migliore per rilanciarsi anche a livello di club in un ambiente che lo coccola e lo stima sin dal giorno zero.

RISORSA PREZIOSA A LIVELLO TATTICO. Pogba sarebbe perfetto per il nuovo sistema di gioco che Allegri vuole adottare con maggiore regolarità a partire dalla prossima stagione: difesa a quattro e tridente, in un 4-3-3 o 4-2-3-1. In un centrocampo a tre Paul sarebbe la mezzala ideale, capace di inserirsi, cucire gioco e calciare dalla lunga distanza. In una mediana a due non avrebbe alcun problema a dividersi la medesima porzione di campo con un compagno. Senza dimenticare che, all’occorrenza, potrebbe anche ricoprire il ruolo di trequartista dietro la punta, sfruttando così il suo cinismo in zona gol.

ENORME BAGAGLIO D’ESPERIENZA. Ultimo ma non per importanza il bagaglio d’esperienza che Pogba porterebbe con sé sul volo Manchester-Torino che potrebbe prendere (se e solo se tutti i tasselli andranno al posto giusto) da qui a qualche settimana. Il francese è salito sul tetto del mondo con la propria nazionale nel 2018, ha bissato il successo con la propria selezione nell’ultima edizione della Nations League e ha raggiunto una finale di un europeo, quello del 2016. Anche a livello di club non sono mancati i successi: 4 scudetti, 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe nella sua prima parentesi bianconera, a cui hanno fatto seguito solo due Coppe di Lega inglese e una Europa League con lo United. Troppo poco per un calciatore della sua caratura, che ambisce a tornare a vincere trofei con regolarità anche con il club.

Un DNA da vincente, proprio come quello della sua amata Juventus. Stessi obiettivi (tornare a vincere quanto prima) e giovamento reciproco (Paul aiuterebbe la Juve nel suo processo di rifondazione e la Juve aiuterebbe Pogba nella sua rinascita): ecco perché Pogba alla Juventus è un matrimonio che conviene a tutti.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.