Portanova: «Andremo a Kiev per combattere, Baldini è come me»

portanova
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Juventus Primavera parla in avvicinamento al match di Genova contro il Genoa. Le parole di Manolo Portanova

Intervistato da JTV, Manolo Portanova si è raccontato parlando del suo avvio di stagione.

PAPA’ PORTANOVA – Quando andavo a vedere mio padre mi è venuta voglia di andare a giocare a calcio. È il mio esempio in campo e fuori. Il mio sogno è fare quello che è riuscito a fare lui.

CARATTERISTICHE – Le mie doti migliori? Inserimento e colpo di testa.

GRUPPO PRIMAVERA – Ho legato con i miei compagni di Nazionale: Anzolin, Morrone, Nicolussi ma anche con il resto del gruppo.

BALDINI – Il mister un po’ come me e come mio padre. Capisce di calcio e a volte basta solo guardarci. Ti mette in condizione di dare il mio meglio, avanzandomi di ruolo. Ci dice sempre di vincere e di essere concentrati

GOL DECISIVI – Abbiamo iniziato bene. speriamo di continuare e finire nel migliore dei modi. Il gol più importante è quello con la Fiorentina che ci ha permesso di vincere all’ultimo minuto.

YOUTH LEAGUE – Peccato per l’ultima sconfitta con lo Youg Boys. È una competizione che ci serve per migliorare, abbiamo fatto un bel girone.

DINAMO KIEV – Farà un po’ freddo lì ma andremo senza paura e andremo a combattere.

NAZIONALE – È un premio per qullo che si fa nel club. Speriamo di farne parte a lungo.

FASE DIFENSIVA – Non abbiamo tanto tempo per migliorare, ma ci proviamo.

GENOA – In Coppa Italia abbiamo un po’ sofferto perché abbiamo giocato tante partite. Speriamo di concludere l’anno vincendo contro di loro in campionato.

Articolo precedente
nicolussi cavigliaData e orario Dinamo Kiev Juve Primavera: quando si gioca il playoff di Youth League
Prossimo articolo
Bentancur: «Cresciuto grazie alla calma di Allegri, CR7? Un animale» – VIDEO