Calciomercato: Praet e Pellegrini, avversari con la Juve nel destino?

© foto www.imagephotoagency.it

Mercoledì scorso, gli occhi della dirigenza della Juve sulla sfida di Marassi, dove agivano Pellegrini e Praet: entrambi sono obiettivi del calciomercato bianconero.

La sessione di calciomercato invernale sta volgendo al termine e la Juventus, a differenza di tante altre squadre, pensa già alla prossima stagione, più precisamente al centrocampo. Per quanto riguarda il mercato in entrata, oltre a mandare avanti la trattativa per portare a Torino a parametro zero Emre Can, l’ad Giuseppe Marotta, infatti, ha messo gli occhi su due delle mezze ali più giovani e promettenti del nostro campionato: Praet (1994) e Pellegrini (1996), che si sono affrontati mercoledì scorso nel recupero di campionato tra Sampdoria e Roma.

Entrambi i centrocampisti hanno dato sfoggio delle loro qualità, dal tiro all’inserimento in area di rigore, passando ai lanci lunghi alle operazioni di rottura e ripartenza, nonostante le condizioni del terreno di gioco fossero davvero pessime. Aspetto, questo, che ha penalizzato soprattutto Praet, che nell’intento di controllare un pallone dopo un brutto rimbalzo ha subito uno strappo alla coscia ed ha dovuto abbandonare il campo a dieci minuti dal termine (30-40 giorni la prognosi).

L’inserimento in rosa di due calciatori giovani, duttili e dai margini di crescita importanti, come Praet e Pellegrini, darebbe una nuova linfa al centrocampo juventino. La clausola rescissoria, per entrambi, è di 25 milioni di euro. E la Juve sembrerebbe orientata a investire 50 milioni per i due gioiellini del futuro.