Prandelli a RBN: «Ecco su cosa deve lavorare maggiormente Sarri»

Prandelli
© foto www.imagephotoagency.it

Cesare Prandelli, ex allenatore tra le altre della Juve, ha toccato alcuni temi chiave di attualità in casa bianconera

Ai microfoni di Radio Bianconera, durante la trasmissione Terzo Tempo, Cesare Prandelli ha rilasciato un’intervista. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

SARRI«Penso che Sarri è stato presentato come il cambiamento e per il cambiamento serve tempo. Il suo gioco va studiato, perfezionato, lavorato nei dettagli e quindi serve aspettare».

AMBIENTE JUVE«È difficile in tutte le piazze. Finché vinci va tutto bene, ma quando perdi tutto si rimette in discussione. Noi dobbiamo accettarlo e lavorare con professionalità: ogni città ha la propria tradizione per non allontanarsi dalla cultura di quella squadra».

PJANIC – «È un giocatore indiscutibile. Se rimane da solo però è un problema in mezzo… Questa squadra deve trovare più continuità nei concetti di Sarri, dimenticati in alcuni tratti. Deve lavorare sulla condizione dei giocatori».

CHIELLINI – «Dà un grandissimo contributo, non solo fisicamente ma anche caratterialmente. Non vuole mai perdere, quindi trasmette grande carattere. Sono convinto che manca molto: hanno puntato su De Ligt, molto giovane, però deve adattarsi quindi diamogli tempo».