Pressing altalenante di Pjanic, Ramsey e Matuidi in affanno: l’analisi tattica

Iscriviti
matuidi-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Pressing altalenante di Pjanic, Ramsey e Matuidi in affanno: l’analisi tattica dopo Juve Lazio di Supercoppa 2019

La Juve è uscita dal campo sconfitta dal match contro la Lazio, perdendo così la finale di Supercoppa. Di seguito riportati tre spunti tattici al termine della partita.

Poca incisività offensiva

Il tema dell’incisività offensiva continua a presentarsi, nonostante il tridente pesante  E’ stata una partita in cui la Juventus si è resa poco pericolosa nonostante un elevato predominio territoriale. La ripresa è stata piuttosto eloquente: tanta tecnica presente in campo ma poche vere occasioni. La presenza in contemporanea di Dybala, Ronaldo e Higuain ha dato meno frutti di quanto si sperasse, e pure i cambi non hanno inciso.

Pjanic e un pressing che funziona a tratti

Col tridente pesante in campo, la Juventus voleva rimanere corta, pressando in avanti e recuperando palla in zone alte del campo. Pjanic si alzava spesso su Leiva per accompagnare i 3 attaccanti nel pressing. Tuttavia, la Lazio è risalita facilmente, trovando lunga e attaccabile la Juve. Oltre agli abbassamenti di Luis Alberto e al supporto degli esterni, i lanci lunghi per Milinkovic-Savic (ha vinto quasi tutti i duelli) hanno consentito una facile risalita. Nella ripresa, quando la Lazio si schiacciava dietro, i movimenti di Correa e Immobile consentivano di rendersi pericolosi non appena si recuperava palla. Insomma, sterilità offensiva per la Juventus e grossi rischi nelle ripartenze avversarie.

Le difficoltà di Ramsey e Matuidi

Se Bentancur è stato tra i migliori, gli altri centrocampisti della Juve hanno faticato molto di più. Matuidi è stato, per larghe fasi del match, quasi totalmente avulso dal gioco offensivo. Inoltre, Ramsey non ha avuto l’impatto che si auspicava, né da trequartista né da mezzala. Nonostante il baricentro basso della Lazio potesse esaltare la sua creatività, il gallese non è riuscito a incidere. Insomma, la Juve ha mezzali e centrocampisti che incidono poco sia in zona gol che in rifinitura.

Condividi