Connettiti con noi

Settore Giovanile

Primavera – Juve-Napoli 2-3, le pagelle: Jakupovic spento, luce Del Sole

Pubblicato

su

Primavera – Juve-Napoli 2-3, le pagelle: Jakupovic in ombra, stecca la difesa, illumina soltanto Del Sole

Prosegue l’andamento a singhiozzo della Primavera di Dal Canto, in piena lotta per un posto ai playoff: dopo due successi di fila con Chievo e Torino, arriva un brutto scivolone interno contro il Napoli.

LORIA 6 – Media ponderata tra una pericolosa uscita a vuoto ed un paio di rassicuranti interventi, ben poche responsabilità in occasione delle reti subite

MENEGHINI 5 – Costantemente in ritardo, come in occasione delle mancate chiusure su Zerbin prima e Palmieri dopo liberi di insaccare rispettivamente per la seconda e la terza rete dei partenopei (31′ st KAMERAJ 7 – Controllo di destro e conclusione sul palo lungo di sinistro: prova a riaprirla proprio in extremis)

CAPELLINI 5 – La squadra è sbilanciata e sovente è costretto a difendere uno contro uno, ma nell’esercizio riporta quasi sempre la peggio: come in occasione del guizzo di Gaetano in piena area di rigore, che lo befa per poi servire l’assist del raddoppio a Zerbin

ZANANDREA 5.5 – In evidenza in proiezione offensiva più che in fase difensiva: di testa e in acrobazia, almeno due volte va vicino al gol

TRIPALDELLI 5.5 – Spinge e trova il fondo con la consueta costanza, ma non gli riesce mai l’ultimo passaggio e sovente lascia praterie per le ripartenze azzurre alle sue spalle

DI PARDO 5 – Giornata da dimenticare, al rientro dagli impegni con la Nazionale: perde Senese sul calcio d’angolo che innesca il vantaggio ospite, sbilancia la squadra offrendo il fianco alle pungenti ripartenze partenopee (11′ st PORTANOVA 6.5 – Prova ad accendere la luce con l’atteggiamento giusto, centra anche il palo con una spettacolare rovesciata)

FERNANDES 5 – Fatica ad ergere il consueto muro in mezzo al campo nonostante un fisico dominante, pasticcia troppo con il pallone tra i piedi

MURATORE 5.5 – Prova a garantire sostanza ed equilibrio ad un reparto troppo allungato, finendo per annaspare sulle rapide verticalizzazioni ospiti

DEL SOLE 7 – Più al centro del campo, più al centro del gioco: da un paio di partite ha trovato la sua collocazione nello scacchiere bianconero e lo dimostra con una convincente prestazione, in cui mette lo zampino nelle due reti come in quasi tutte le offensive più pericolose

JAKUPOVIC 5 – Si prende una pausa dopo le prime tre uscite in bianconero da superstar, sprecando anche la ghiotta occasione per sbloccare il risultato di testa nel corso del primo tempo

OLIVIERI 6 – Nel finale Shaeper gli nega la gioia del gol, ma lui offre la consueta prestazione tutta grinta e sostanza: in una giornata in scala di grigi, qualche colore lo regala comunque

DAL CANTO 5 – La squadra si squaglia dopo i due successi consecutivi ai danni di Chievo e Toro: fatica a picconare il muro partenopeo se non nell’assalto finale, concedendo al contempo troppo campo alle letali ripartenze avversarie

Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement