PUNTO A CAPO – Juve, attenzione alla rivelazione Verona

© foto www.imagephotoagency.it

Il Verona vola al nono posto in classifica dopo il recupero contro la Lazio. La squadra di Juric è la rivelazione della stagione

Un punto in meno del Milan e uno in più del Napoli. In pochi avrebbero previsto un cammino del genere da parte di un Verona che a metà stagione si sta confermando squadra rivelazione del campionato. La nona posizione in classifica non è causale, ma frutto di un progetto ben definito sotto la guida tecnica di Juric. In estate è cambiato quasi tutti, sono arrivati 14 giocatori, ma il Verona non ha perso la sua identità e quella fame che l’ha contraddistinta fino alla promozione dalla B alla A. E’ una stagione da incorniciare per tutti, e molti dei gioielli di Juric sono finiti sui taccuini dei ds delle big, l’obiettivo Europa League è ancora lontano, ma a portata di mano.

Il Verona ha fermato la Lazio all’Olimpico, e nelle ultime 5 partite non ha mai perso: due vittorie e tre pareggi, compreso l’1-1 contro il Milan, partita che forse, senza il rosso ad Amrabat, avrebbe potuto prendere un’altra direzione. La Juve è avvisata, il Verona fa sul serio. Ma rispetto ai bianconeri i ragazzi di Juric avranno meno tempo per recuperare a pieno le energie, visto che ha affrontato la Lazio mercoledì sera. Un super Silvestri ha bloccato i biancocelesti all’Olimpico, ma sono tanti i punti di forza di una squadra giovane, determinata e spregiudicata, che a molti ricorda la prima Atalanta di Gasperini. Un avversario da non sottovalutare per la Juventus, perché potrebbe essere pericoloso.