PUNTO A CAPO – Juve e un sogno chiamato Paul Labile Pogba

pogba
© foto www.imagephotoagency.it

Paul Pogba è pronto a dire addio a Manchester in estate, e la Juve sogna il grande ritorno. Ma Il Real non molla e ci vogliono 150 milioni

Dybala lo chiama, la Juve lo tenta, Nedved e Paratici stanno valutando la fattibilità dell’operazione mentre Raiola è in attesa di scatenare la solita asta in estate. Lo scenario che si sta delineando per Paul Pogba è quello di un addio quasi certo allo United a giugno, e la Juve in questo momento sa di avere una corsia preferenziale con il francese, che conosce la città ed è rimasto in ottimi contatti con i big dello spogliatoio. Da qui a vederlo di nuovo in bianconero c’è ancora tanta strada da fare, ma la direzione potrebbe essere quella giusta, anche se i nodi da sciogliere sono essenzialmente due.

Il primo è la concorrenza serrata del Real Madrid, con Zinedine Zidane che spinge da tempo per portarlo alla Casa Blanca. Un’esperienza in Spagna manca a Paul e un passaggio a Madrid, con ZZ in panchina, per lui sarebbe un bel passo in avanti. L’altro nodo è economico, la valutazione del centrocampista si aggira sempre sui 150 milioni, con un ingaggio monstre di 15 milioni netti a stagione. A due anni dall’investimento monstre per CR7 le casse juventine si possono permettere un altro colpo di altissimo livello? E’ una delle valutazioni che sta facendo la società, intenzionata a piazzare comunque un grande colpo in estate. Molto dipenderà anche dal futuro di CR7, se deciderà di rimanere o andare via, il ritorno di Pogba rimane un sogno, forse nemmeno così irraggiungibile.