PUNTO A CAPO – Juve Mandzukic, un lungo addio annunciato

Iscriviti
mandzukic-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Mandzukic è al passo d’addio, dopo aver sfiorato il Qatar già in estate. Prossime ore decisive, ma i tifosi speravano in un altro epilogo

Da fedelissimo a fuori rosa, la parabola juventina di Mario Mandzukic è ai minimi storici dopo 4 anni di vittorie, successi e gol pesanti. Quarantaquattro in 162 presenze per l’imprescindibile dell’attacco di Max Allegri, le sue corse a tutta fascia hanno esaltato i tifosi segnando gli ultimi scudetti bianconeri. Poi in estate qualcosa è cambiato, tra la voglia di trovare nuovi stimoli altrove, le lungaggini burocratiche che hanno impedito il suo trasferimento in Qatar e la decisione della società di metterlo fuori rosa.

Allenamenti ad orari diversi rispetto ai compagni e assente giustificato anche alla cena di Natale di squadra. Un lento addio, senza nemmeno una presenza in campo e il tributo dei tifosi, che non l’hanno dimenticato. Ora Mandzukic è pronto all’addio, nelle prossime ore le trattative avanzate con i club qatarioti Al Rayyan, Al Gharafi e Al Duhaill potrebbero chiudersi con l’annuncio ufficiale. Mario è al passo d’addio, la Juve lo ha già superato, i tifosi avrebbero sperato in un altro epilogo, ma nel calcio spesso non c’è spazio per la nostalgia.

Condividi