PUNTO A CAPO – Nell’incertezza generale Ronaldo traccia la rotta

dybala juve ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

Doveva essere un allenamento di rifinitura, e invece ieri alla Continassa la Juve è scesa in campo con poche certezze, ma con Ronaldo in più

A volte basta poco. Un allenamento, una parola al momento giusto, un gesto, anche solo un’occhiata. Ma nel clima di incertezza che regna sovrano in Italia – e di conseguenza anche alla Continassa -, la Juve ha ritrovato il suo punto fermo. Il blitz di Cristiano Ronaldo a Madeira, al capezzale della madre Dolores Aveiro colpita da ictus cerebrale, è durato soltanto poche ore. Il tempo per sincerarsi delle condizioni stabili della donna e per le rassicurazioni dello staff medico, prima di volare a Torino nella stessa serata di martedì, nonostante il permesso della Juventus senza limitazioni.

Sarri, nella conferenza stampa di “vigilia”, aveva rimandato ogni decisione sulla presenza di CR7 contro il Milan allo stesso giocatore, e la risposta non si è fatta attendere. Da ieri mattina Ronaldo è tornato regolarmente in campo insieme ai compagni a sudare sul campo del centro sportivo juventino. Nonostante il rinvio della semifinale di Coppa Italia. Un esempio in campo ma soprattutto fuori dal campo, in un momento delicato per la Juventus e il calcio italiano. Come spesso accade ci pensa CR7 a tracciare la rotta, e tirare la volata alla Continassa, in attesa di poterlo fare in campo, contro l’Inter.

Condividi