PUNTO A CAPO – Senza Douglas Costa torna d’attualità il trequartista

ramsey juve
© foto www.imagephotoagency.it

Maurizio Sarri dovrà gestire l’assenza di Douglas Costa e valuta le alternative. A partire dal trequartista con Ramsey

Douglas Costa non tornerà prima di fine mese, salterà Milan, Lione e rimane in dubbio per l’Inter. Sarri sta valutando le possibili alternative per ovviare all’assenza del brasiliano, imprescindibile nella sua idea tattica. Senza Douglas Costa il tridente diventa uno strumento di difficile applicazione pratica, Dybala, Ronaldo e Higuain insieme non sempre hanno convinto e rimarrebbero poche alternative offensive. Una soluzione potrebbe essere il ritorno al trequartista, ma dopo la bocciatura di Bernardeschi molto dipende dalle condizioni di Ramsey, sparito dai radar dopo un mese in cui ha giocato con relativa continuità.

La Juve in questo momento ha bisogno di certezze, anche tattiche, e soprattutto di un’identità ben definita, per dare forza al progetto di Sarri e cancellare i due scivoloni consecutivi in trasferta a Napoli e Verona. Il 4-3-1-2 potrebbe essere l’alternativa primaria al tridente senza Douglas Costa, ma serve il miglior Ramsey, l’unico in questo momento in grado di dare garanzie sulla trequarti. Sarri deve trovare un assetto definitivo anche e soprattutto in vista della Champions, dal Lione in poi nessun passo falso è concesso, e sul doppio confronto ad eliminazione diretta i margini di errore sono azzerati. La Juve avrà bisogno del ritorno di Chiellini, ma anche del recupero di Bernardeschi e Khedira (ancora lontano), perché mai come in questo momento è la compattezza del gruppo a fare la differenza

Condividi