Connettiti con noi

News

Queste sono le principali rivali nella classifica della Serie A

Pubblicato

su

La Serie A è uno dei campionati più avvincenti in Europa e nel mondo. Nel corso degli anni ha ospitato fenomeni del calibro di Maradona, Ronaldo, Zidane, Platini, Totti e Shevchenko solo per citarne alcuni. Il record della Juventus è stato interrotto lo scorso anno dall’Inter di Antonio Conte che si è piazzata al primo posto dopo una stagione esaltante. Romelu Lukaku è stato l’assoluto protagonista del campionato vinto dai nerazzurri che hanno finalmente troncato la serie di nove vittorie consecutive raggiunto dalla Juventus. In questo momento la maggior parte delle squadre è in ritiro per prepara la stagione mentre i dirigenti sondano il mercato alla ricerca di nuovi innesti. In precedenza la maggior parte dei club hanno dovuto sistemare l’area tecnica con la ricerca di un nuovo allenatore. L’Inter ha sostituito Antonio Conte con Simone Inzaghi, la Roma ha scelto lo Special One Josè Mourinho mentre la Lazio ha affidato la panchina a Maurizio Sarri. Il Napoli ha scelto Luciano Spalletti mentre la Juventus ha richiamato Massimiliano Allegri per sostituire il deludente Andrea Pirlo.

Chi saranno i probabili vincitori della Serie A?

Sarebbe bello fornire una risposta esaustiva a questa domanda, ma il campionato riserva delle sorprese e non è semplice stabilire in anticipo la probabile classifica. Gli appassionati di calcio possono fare un pronostico scegliendo uno dei siti scommesse stranieri sicuri e protetti per giocare o valutare le quote proposte.

Quali squadre si contenderanno il campionato di Serie A?

In attesa di vedere come terminerà la sessione estiva di calciomercato si possono tirare le prime somme e delineare le probabili favorite per la volata finale. Inter, Juventus e Milan puntano allo scudetto mentre il Napoli, la Lazio e la Roma tenteranno la scalata per accaparrarsi un posto in Champions League. Fari puntati sull’Atalanta che da promessa si è trasformata in una splendida realtà. I ragazzi di Gapserini proveranno a bissare le imprese delle ultime stagioni dove hanno stupito tutti con delle prestazioni memorabili. Fari puntati anche sulla Fiorentina che ha fame di tornare al più presto tra le grandi. Vediamo come queste squadre preparano la nuova stagione, quali sorprese dobbiamo attenderci e quali obiettivi si prefiggono per la prossima Serie A.

Inter

I nerazzuri partono col favore dei pronostici dopo la vittoria dello scorso campionato. L’addio di Antonio Conte e la partenza di Hakimi, sacrificato per rispettare il fair play finanziario, hanno destabilizzato leggermente l’ambiente che non ha potuto neanche festeggiare serenamente la riconquista dello scudetto dopo più di 10 anni. Il nuovo tecnico Simone Inzaghi ha portato una ventata di freschezza e per il prossimo anno l’obiettivo minimo prefissato è la qualificazione in Champions League.

Juventus

Il predominio dei bianconeri è stato interrotto lo scorso anno dopo nove anni di intense soddisfazioni. La scorsa stagione la Juventus ha scelto il debuttante Andrea Pirlo per guidare la squadra, ma il tecnico bresciano ha deluso società e tifoseria dopo una stagione decisamente sottotono. La dirigenza ha richiamato dunque Massimiliano Allegri che negli scorsi anni aveva guidato la Juventus per ben due volte in finale di Champions League. L’entusiasmo è dilagante e adesso tutti attendono solo di sapere cosa deciderà Cristiano Ronaldo.

Milan

La scorsa stagione il team di Pioli ha stupito tutti con una prestazione superiore alle aspettative. Donnarumma è partito a parametro zero dopo la conquista dell’Europeo e Zlatan Ibrahimovic dovrà caricarsi tutta la squadra sulle spalle. La rosa più giovane della Serie A è chiamata a bissare la scorsa stagione, ma occhio alla pressione che potrebbe avere pesanti ripercussioni su un gruppo ancora acerbo.

Atalanta

La vera sorpresa del calcio italiano degli ultimi anni. I ragazzi terribili di Gasperini hanno conquistato critica e tifosi con delle prestazioni memorabili in Italia e in Europa. Adesso la società è divenuta una realtà consolidata mira ad alzare l’asticella con il secondo piazzamento consecutivo in Champions League. Durante l’Europeo si sono messi in luce diversi talenti e bisogna vedere adesso quali resteranno e quali partiranno verso nuove società.

Napoli

I partenopei hanno deluso lo scorso anno e adesso sono chiamati a riscattarsi col nuovo tecnico Spalletti. Il futuro del capitano Lorenzo Insigne è in bilico al momento e in attesa di avere maggiori informazioni sul suo futuro non si registrano grandi colpi in entrata. Dopo aver conteso per anni lo scudetto alla Juventus il Napoli sembra essere giunto al termine del suo ciclo.

Roma

L’arrivo di Mourinho ha portato una ventata di ottimismo a Roma. Lo Special One deve riportare l’entusiasmo in una società segnata dalle ultime stagioni non all’altezza del blasone. Zaniolo è la star di questo team giovane ed ambizioso.

Lazio

Sarri è una garanzia e con questa rosa a disposizione la Lazio è destinata ad un campionato da protagonista. Fari puntai sul trio Immobile, Luis Alberto e Milikovic-Savic che in questi anni hanno traghettato la squadra nella parte alta della classifica.

Conclusione

La Serie A è pronta e una nuova stagione sta per iniziare. Il campionato italiano è uno dei più seguiti in tutto il mondo e milioni di appassionati non vedono l’ora di godersi lo spettacolo offerto da questo magnifico sport.

 

Continua a leggere
Advertisement