Connettiti con noi

News

Quote Sassuolo Juve: i bookies non hanno dubbi, esito “scontato” al Mapei

Pubblicato

su

Quote Sassuolo Juve: i bookies non hanno dubbi, esito “scontato” al Mapei Stadium nel match della 36esima giornata

Il campionato di Serie A entra sempre più nel vivo e giunti al 36° turno sono ancora aperte le lotte per la qualificazione alla prossima edizione della Champions League e quella per la salvezza, quantomeno per l’ultimo posto utile. La 35a giornata ha visto il Cagliari corsaro a Benevento: vittoria che ha permesso agli isolani di staccare le Streghe, per l’appunto, e mettere tra loro 3 punti, 4 considerando il favore acquisito degli scontri diretti. Riguardo la zona Champions, invece, pesante ko della Juve in casa contro il Milan, nell’altro delicatissimo scontro diretto, che ha fatto slittare i bianconeri al 5° posto. Al momento Ronaldo e compagni sarebbero virtualmente fuori dal poker di posizioni che garantiscono l’accesso all’Europa che conta.

Cagliari-Fiorentina a catalizzare principalmente l’attenzione, altra chiamata importantissima per la salvezza: il Cagliari proverà a chiudere il discorso dando l’ennesimo segnale forte, la Fiorentina è a +7 dal terzultimo posto a 3 turni dalla fine del torneo e potrebbe mettersi al sicuro con un successo. Benevento che sfida la lanciatissima Atalanta, a Bergamo, alla ricerca di un riscatto che non arriva da gennaio e viene visto sempre più come spacciato. Interessante la partita del Milan, che sfiderà il Torino in un crocevia per due obiettivi diversi ma allo stesso tempo molto importanti e che potrebbe riservare sorprese.

La Juventus farà visita al Sassuolo alla ricerca del riscatto dopo il bruttissimo ko dell’Allianz Stadium: se non vuole perdere il contatto col treno Champions, la squadra di Pirlo deve forzatamente cercare la vittoria per riprendere il cammino. A difendere i pali bianconeri sarà Gianluigi Buffon, con Bonucci a fare rientro nella coppia di centrali al fianco presumibilmente di De Ligt e Danilo a far rifiatare uno tra Cuadrado e Alex Sandro. A centrocampo Arthur prenderà le redini del gioco, mentre sull’esterno Kulusevski e Bernardeschi si contenderanno una maglia dal 1’. In attacco Dybala in vantaggio su Morata per far coppia con Cristiano Ronaldo. Di contro il Sassuolo schiererà il solito 4-2-3-1, con il lanciatissimo Raspadori punta, supportato dal tridente Berardi, Djuricic, Traoré, mentre in mezzo al campo saranno Locatelli e Obiang a giostrare gli equilibri di squadra, facendo da filtro ai centrali Chiriches-Ferrari e difendendo i pali di Consigli.

PROBABILI FORMAZIONI

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljian Chiriches Ferrari Kyryakopulos; Obiang Locatelli; Berardi Djuricic Traoré; Raspadori

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; McKennie, Arthur, Rabiot, Chiesa; Dybala, Ronaldo.

Considerando che la Juventus difficilmente perde due partite di fila e che tra l’altro i bianconeri non hanno mai perso negli ultimi 10 scontri con la squadra di De Zerbi, bisogna fare attenzione a dar spacciata la Vecchia Signora. L’ultimo scontro coi neroverdi all’andata terminò 3-1 in favore della Juve. Il Sassuolo, attualmente 8° in classifica, ha concesso 52 reti, a differenza dei 34 gol concessi dalla difesa juventina. Sassuolo che fin qui contro la Juve ha vinto una volta sola, nel 2015 per 1-0 ma è sempre andato a segno negli ultimi 3 incontri, siglando 6 gol in totale. L’1 mediamente viene bancato dai book a 4.6, l’X viene pagato poco meno, intorno al 4.3, mentre resta favorita la Juve con un 2 medio giocato a 1.6. Se siete alla ricerca di suggerimenti, questa partita sa di incognita: il Sassuolo viene da 5 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 6, la Juventus è reduce dal tracollo casalingo col Milan e tra tre giorni sfiderà i neocampioni dell’Inter. Per non rischiare, meglio affidarsi all’utilizzo di uno dei migliori bonus benvenuto presenti sul mercato, di cui Sportytrader fa un’attenta analisi nella sua pagina dedicata. La soluzione più diplomatica e che fa sentire sicuri, soprattutto per chi volesse giocare sul mercato dei gol, vista la fragilità difensiva bianconera, sempre bucata nelle ultime 9 uscite, con una sola vittoria a referto in trasferta nelle ultime 4.