Rampulla bacchetta Sarri: «Bernardeschi? Difficile imporsi giocando 20 minuti»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex portiere della Juventus Michelangelo Rampulla ha parlato della vittoria della Juve in casa del Bologna

La Juve passa a Bologna e ritrova un Federico Bernardeschi in gran spolvero. Michelangelo Rampulla, ex portiere bianconero, ha parlato a Radio Sportiva, commentando così la prova della Juve.

LA JUVE – «Vincere è sempre un bel messaggio, ma c’è il rammarico per aver perso un trofeo e lo spirito di rivalsa ha inciso sulla buona prestazione di ieri».

CR7 E DYBALA – «Da questi giocatori ti aspetti sempre il colpo del campione, anche nei momenti difficili».

LA PREPARAZIONE – «Può aver inciso lo stop di 3 mesi, per un fatto eccezionale che ha portato conseguenze gravi anche livello mentale. Ma gente di questo calibro, anche se sta ferma, non perde la condizione atletica».

BERNARDESCHI – «Giocatore importante, ma per lui è difficile giocare 20 minuti ogni tanto. Il ruolo dell’allenatore in questi casi è fondamentale, sta a Sarri mettere i giocatori nel giusto ruolo e non in posizioni non ideali».

Condividi