Connettiti con noi

News

Ramsey, Rabiot e De Ligt: che differenze tra Juve e nazionali! E Allegri…

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Ramsey, Rabiot e De Ligt: tre storie da Dottor Jekyll e Mr Hyde per i giocatori della Juve con le loro nazionali

Lo strano caso del Dottor Jekyll e del signor Hyde” è una storia che può rispecchiarsi, in alcune occasioni, anche al calcio. In casa Juve, ad esempio, l’opera di Stevenson può essere accostata a tre giocatori che vivono situazioni quasi del tutto opposte quando scendono in campo in bianconero e quando scendono in campo con le rispettive nazionali: Ramsey, Rabiot e De Ligt.

I tre bianconeri hanno giocato ieri nelle partite di qualificazione al Mondiale. Il gallese, quasi mai a disposizione di mister Allegri in questi primi mesi di stagione a causa di diversi problemi fisici, è stato (di nuovo) grande protagonista del Galles siglando una doppietta alla Bielorussia. Ramsey, che finora alla Juve ha giocato appena 5 partite senza assist nè gol, con i Dragoni ha segnato 3 gol in 3 partite.

Il francese, schierato più volte in campo da Allegri, ma con esiti più negativi che positivi (11 partite senza gol e assist), ha trovato la gioia della prima rete con la maglia della Francia segnando di testa al modesto Kazakistan.

Se per i due centrocampisti la serata del 13 novembre 2021 sarà da ricordare, il discorso è inverso per De Ligt. Il difensore olandese è entrato solo al 90′ al posto di De Vrij infortunato, dopo aver visto dalla panchina i suoi compagni di squadra. Al contrario di Ramsey e Rabiot, però, De Ligt alla Juve ha risposto sempre presente e sta scalando gerarchie e posizioni grazie a prestazioni importanti e di livello.

Allegri, da Torino, osserva attentamente lo sviluppo dei suoi tre giocatori. In attesa delle partite dei prossimi giorni che chiuderanno gli impegni internazionali, l’allenatore della Juve può essere contento di poter ritrovare su Ramsey e Rabiot rigenerati dalla cura nazionale e di poter puntare sulla voglia di rivalsa di De Ligt. Già da sabato prossimo contro la Lazio sarà importante il loro contributo.