Real Madrid-Juventus in streaming e diretta TV: come vedere la partita

© foto www.imagephotoagency.it

Real Madrid-Juventus, dalle ore 20.45 in streaming o in diretta tv. Ecco tutte le indicazioni su come seguire la sfida del Santiago Bernabeu

Andare oltre il ponderabile, oltre i riduttivi (in questo caso) confini del termine “impresa”. Ai bianconeri questa sera servirà davvero qualcosa di molto speciale. Ma sognare è lecito, crederci addirittura obbligatorio. Real Madrid-Juventus sarà trasmessa in diretta tv, a partire dalle ore 20.45, da Mediaset Premium su Premium Sport e Premium Sport HD e, in chiaro, su Canale 5. In streaming per smartphone, tablet o pc sarà disponibile l’app Premium Play. Qui su Juventus News 24 potrete seguire la diretta testuale della sfida con tutti gli aggiornamenti live.

Queste le dichiarazioni di Massimiliano Allegri, raccolte dal nostro inviato a Madrid durante la conferenza di vigilia del ritorno dei quarti di finale di Champions League: «ll dovere che abbiamo noi domani sera è quello di cancellare il 3-0 dell’andata che è stato un risultato bugiardo. Bisogna fare una buona partita, poi non si sa mai cosa succede. Va fatta una partita tosta perchè ci può dare forza anche per il finale di stagione, perchè abbiamo un campionato e una Coppa Italia da portare a casa. La squadra si è allenata bene. Domani è un quarto di finale e non dobbiamo pensare al discorso qualificazione. Dovremo essere molto bravi e fortunati».

Dall’altra parte Zinedine Zidane ha voluto tenere alta la concentrazione in casa Galacticos: «Il risultato dell’andata è stato positivo ma per noi non cambia niente perché il 50% dell’eliminatoria è ancora da giocare e noi dobbiamo pensare alla gara di domani. Real favorita per la Champions? A me non interessano queste cose, nel calcio bisogna rispettare tutte le squadre e deve essere sempre così e ad esempio con l’Atletico avremmo tranquillamente perdere quella gara e bisogna sempre rispettare gli avversari e se giochiamo un buon calcio e manteniamo la concentrazione per tutti e 90 minuti allora possiamo vincere».

Real Madrid-Juventus, le probabili formazioni

Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Vallejo, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modric; Isco; Benzema, Ronaldo. All. Zidane.

Juventus (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Higuain, Douglas Costa. All. Allegri.

Real Madrid-Juventus, curiosità e statistiche (Opta)

  • Il Real non batte la Juventus in un doppio confronto dal secondo turno della Coppa dei Campioni 1986/87, quando entrambe hanno vinto 1-0 in casa. Gli spagnoli, però, si sono imposti 3-1 ai rigori nella gara di ritorno a Torino. Ronaldo ha segnato in tutte e 6 le partite giocate contro la Juventus, realizzando un totale di 9 gol.
  • La Juventus ha eliminato il Real negli ottavi della stagione 2004/05, nella semifinale della stagione 2002/03 e nei quarti della stagione 1995/96, ma il Real ha vinto la sua 7ª Coppa dei Campioni proprio a spese della Juve nel 1998. In quella finale, la rete di Predrag Mijatović al 66′ è bastata al Real per aggiudicarsi la Champions contro una Juve che schierava l’attuale allenatore del Real, Zinédine Zidane.
  • Il Madrid ha vinto le ultime sei partite contro squadre italiane, dopo il ritorno della semifinale del 2015 pareggiata 1-1 in casa contro la Juve. Negli ottavi della passata stagione, i blancos hanno infatti battuto il Napoli per 3-1 sia in casa che in trasferta.

 Real Madrid-Juventus, l’arbitro del match

A dirigere il traffico tra Real Madrid e Juventus sarà il fischietto inglese Micheal Oliver. Il direttore di gara 33enne sarà coadiuvato dagli assistenti Burt e Bennet dagli addizionali Atkinson e Marriner. Betts sarà invece il quarto ufficiale. Oliver ha già arbitrato i bianconeri nell’edizione corrente della Champions. In quell’occasione (risalente allo scorso 18 ottobre) Madama riuscì a battere tra le mura amiche lo Sporting Lisbona per 2-1.

Articolo precedente
marottaJuve, senti Marotta: «Abolizione dei prestiti? Ecco come ci adegueremo»
Prossimo articolo
Verso Real-Juve, gli uomini chiave saranno i grandi esclusi dell’andata?