Connettiti con noi

News

Sampdoria Juve 1-3: tris a Marassi, Allegri a +9 dall’Atalanta

Pubblicato

su

La Juve è ospite della Sampdoria nella 29esima giornata di Serie A: sintesi, moviola, risultato, tabellino, highlights, cronaca live

Corto muso accantonato per una volta, la Juventus vince con due gol di scarto a Genova, superando 3-1 la Sampdoria. Morata delizia i tifosi bianconeri a Marassi, segnando prima su rigore e chiudendo poi di testa nel finale. L’autogol di Yoshida e la rete della momentanea speranza di Sabiri nel mezzo. Juve che sale a +9 al momento sull’Atalanta e a -1 dal Napoli terzo.


Sampdoria Juve 1-3: sintesi e moviola

1′ Fischio d’inizio – Cominciata Sampdoria Juve.

1′ Occasione Thorsby – Samp subito in avanti col cross dalla destra. Locatelli stoppa di petto e allontana il pericolo dall’area.

3′ Salvataggio Rugani – Cross di Quagliarella, che sterza e la mette sul secondo palo. Thorsby fa da sponda di testa, Rugani provvidenziale nell’allontanare.

4′ Punizione Cuadrado – Morata si guadagna un calcio di punizione da posizione defilata dopo aver saltato nell’uno contro uno Colley. Dritto in porta Cuadrado, Quagliarella respinge davanti a Falcone.

6′ Possesso palla Juve – Fase di studio ora dopo i primi guizzi iniziali. Juventus in possesso di palla.

9′ Tiro-cross Pellegrini – Falcone sbaglia il rinvio e la Juve prova ad approfittarne. Pallone a sinistra per Pellegrini, che crossa forte e teso dalla sinistra alla ricerca di Kean. Spazza via bene Yoshida.

11′ Gioco spezzettato in questa fase – Tanti falli laterali e punizioni in questo momento. Squadre che vivono una fase di stallo ora.

14′ Tiro Sensi – Vede Szczesny fuori dai pali e ci prova da centrocampo. Traiettoria lenta e imprecisa che si perde a lato.

16′ Sensi a terra – Intervento in ritardo di Arthur ai danni del centrocampista della Sampdoria. Il brasiliano graziato da Valeri, niente ammonizione.

18′ Occasione Quagliarella – Colley in profondità per Augello che la mette in mezzo dalla sinistra. Quagliarella la tocca in area ma non riesce ad arpionarla: Arthur libera.

20′ Occasione Sampdoria – Mischia in area sugli sviluppi di un calcio piazzato. Szczesny esce ma lascia lì il pallone: in qualche modo la difesa della Juventus allontana.

21′ Arthur salva su Sensi – Ancora Sensi pericoloso nel recuperare un buon pallone. L’ex Inter fermato al limite da Arthur.

22′ Tiro Candreva – Gran botta dalla distanza, Szczesny dice no in tuffo.

23′ Autogol Yoshida – Azione fotocopia del gol alla Fiorentina: Cuadrado riceve (sponda di Kean) e crossa forte al centro, propiziando l’autorete di Yoshida.

25′ Tiro Colley – Si affaccia subito in avanti la Samp, con Colley che si sgancia in avanti e calcia dalla distanza. Respinge la difesa.

27′ Occasione Morata – Fa tutto lo spagnolo: dribbling e contropiede. Arriva al limite, poi, e cerca l’imbucata per Kean, intuita dalla difesa doriana.

29′ Salvataggio De Ligt – Svetta in alto e mette in angolo un traversone dalla destra.

30′ Tiro Sensi – Augello a rimorchio per Sensi che stoppa e mira l’angolo col sinistro. Si allunga Szczesny e devia in corner.

34′ Rigore Juve – Kean salta Colley che lo stende in area. Per Valeri è calcio di rigore.

35′ Gol Morata – Palla da una parte e Falcone dall’altra. Morata raddoppia.

39′ Tiro-cross Candreva – L’esterno punta e salta Rabiot, scodellando un traversone diretto verso la porta. Para Szczesny.

42′ – Reazione Sampdoria – La squadra di Giampaolo cerca di rientrare in partita ma nessun pericolo degno di nota per Szczesny.

45′ Tiro Morata – Rabiot dà il via al contropiede allargando poi per Morata. Tiro respinto.

FINE PRIMO TEMPO

INIZIA LA RIPRESA

47′ Sbaglia Kean – L’attaccante cestina un buon contropiede, allargando male per Cuadrado.

48′ Ammonito Rabiot – Valeri sventola il giallo al francese dopo che l’azione si è conclusa. Fallo netto su Rincon.

49′ Colpo di testa Yoshida – Pericoloso il difensore da calcio d’angolo, Szczesny osserva il pallone uscire di poco.

50′ Occasione Locatelli – Grande azione personale a sinistra del centrocampista, che salta secco un avversario. Il cross basso è allontanato da Colley.

51′ Morata per Locatelli – Destro a giro morbido di Morata a cercare il colpo di testa in area di Locatelli, ben anticipato dalla difesa.

54′ Occasione Caputo – Augello in verticale per Caputo, il cui tentativo di cross è facile preda in area di Arthur che allontana.

57′ Tiro Kean – Locatelli imbuca col filtrante per Kean, che davanti a Falcone viene murato dall’uscita del portiere blucerchiato.

59′ Tiro-cross Morata – Cuadrado finta e controfinta e poi scarico per Morata. Lo spagnolo crossa sul secondo palo per Kean: palla lunga di poco.

62′ Cambio Sampdoria – Prima mossa di Giampaolo, che inserisce Sabiri per Quagliarella.

63′ Recupero Pellegrini – Il terzino aveva subito inizialmente il taglio di Bereszynski, bravo poi a rimediare in corner.

64′ Occasione Caputo – Calcia di prima intenzione l’attaccante della Sampdoria dopo una respinta da calcio d’angolo! Pallone che esce di nulla.

65′ Cambio Juve – Dentro Vlahovic, che prende il posto di Kean.

66′ Cambio Sampdoria – Seconda sostituzione di Giampaolo, che schiera Giovinco per Sensi.

68′ Occasione Caputo – Ancora pericoloso l’ex Sassuolo, che stava per passare in mezzo alla difesa della Juventus. Salva tutto Pellegrini.

69′ Tiro Augello – Botta dalla distanza del difensore blucerchiato respinta in angolo da Cuadrado.

71′ Occasione Vlahovic – Morata inizia l’azione servendo centralmente Locatelli. Non calcia il centrocampista ma serve Vlahovic, la cui deviazione viene bloccata centralmente da Falcone.

72′ Rigore Sampdoria – Fallo di mano in area di Rabiot, per Valeri è rigore.

74′ Rigore parato Szczesny – Vola e con la mano di richiamo dice no al rigore di Candreva.

76′ Secondo cambio Juve – Dentro Alex Sandro al posto di Rabiot.

76′ Tiro Vlahovic – A tu per tu con Falcone, Vlahovic spara addosso al portiere avversario.

80′ Occasione Alex Sandro – Palla geniale del brasiliano, che verticalizza per Vlahovic da lunghissima distanza. Esce Falcone e blocca.

82′ Ammonito Pellegrini – Intervento in ritardo su Bereszynski, giallo per il terzino.

83′ Cambi Sampdoria – Dentro Trimboli e Conti per Rincon e Augello.

85′ Gol Sabiri – Punizione di Sabiri deviata da Morata in barriera. Il pallone spiazza Szczesny e scivola in porta.

86′ Cambio Juve – De Sciglio prende il posto di Pellegrini.

89′ Doppietta Morata – Locatelli disegna un cross al bacio per Morata, che di testa fa doppietta e chiude il match.

90’+1′ Occasione Thorsby – Non esce bene Szczesny, non ne approfitta il centrocampista doriano.

FISCHIO FINALE


Migliore in campo Juve: Morata PAGELLE


Sampdoria Juve 1-3: risultato e tabellino

Reti: 23′ Yoshida aut., 35′ Morata rig., 85′ Sabiri, 89′ Morata

Sampdoria (4-3-1-2): Falcone; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello (83′ Trimboli); Candreva, Rincon (83′ Conti), Thorsby; Sensi (66′ Giovinco); Caputo, Quagliarella (62′ Sabiri). All. Giampaolo. A disp. Audero, Ravaglia, Ekdal, Supriaha, Askildsen, Ferrari, Magnani

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Rugani, Pellegrini (86′ De Sciglio); Cuadrado, Locatelli, Arthur, Rabiot (76′ Alex Sandro); Kean (65′ Vlahovic), Morata. All. Allegri. A disp. Perin, Pinsoglio, Stramaccioni, Miretti, Aké

Arbitro: Valeri di Roma 2

Ammoniti: 48′ Rabiot, 82′ Pellegrini


Sampdoria Juve: il pre partita

Ore 16.53 – Sorpresa di Allegri: Vlahovic gioca.

Ore 16.30 – Si va sempre più verso la panchina di Vlahovic a Marassi, in attesa delle scelte ufficiali.

Ore 16.00 – Dal 2015 in poi Sampdoria e Juve non hanno mai pareggiato in Serie A, con due successi blucerchiati e 12 bianconeri; nel periodo i liguri hanno perso più partite di Serie A solo contro il Napoli (13).

Ore 15.30 – Sarà la 100esima partita con la Juventus per Danilo. 

Ore 15.00 – Nelle ultime due partite di Serie A in casa della Sampdoria la Juve ha segnato due reti e non riesce a realizzare almeno due gol in tre trasferte di fila contro i blucerchiati dal periodo tra il 1999 e il 2004.

Ore 14.30 – La Juve ha vinto tutte le ultime cinque partite di Serie A disputate contro la Sampdoria, dal dicembre 2019 allo scorso settembre; i bianconeri non arrivano a sei successi di fila contro i blucerchiati dal periodo 1998-2004.

Ore 14.00 – Settore ospiti tutto esaurito a Marassi. Si registra un record di spettatori per Sampdoria Juve.

Ore 13.30 – Massimiliano Allegri dovrebbe confermare la linea a quattro davanti a Szczesny composta da Pellegrini, De Ligt, Rugani e Danilo. A centrocampo Cuadrado e Rabiot sulle fasce, con Arthur e Locatelli in mezzo. Davanti turno di riposo per Vlahovic, con Kean e Morata titolari.