Sara Gama: «Razzismo? Tempo dei fatti. Giocare alla Juve uno stimolo»

sara-gama-juventus-women
© foto www.imagephotoagency.it

Sara Gama, difensore e capitano della Juventus Women, ha parlato del delicato tema del razzismo a margine di un evento. Le sue parole

Sara Gama, capitano della Juventus Women, è stata intervistata da ItalPress.

RAZZISMO – «È importante parlare del razzismo ma adesso è fondamentale agire, cercando di cambiare il nostro modo di fare e punire chi non si comporta in modo corretto. Devo dire che da noi ancora percepiamo poco queste cose. Il calcio in Italia è lo specchio di quella che è la società, se la società ha problemi questi si ripercuotono nel calcio. Sottolineare soltanto i fatti negativi non serve a eliminarli: adesso è  il tempo dei fatti, non delle parole».

JUVENTUS – «Giocare in una squadra così è uno stimolo in più. In campo maschile stravince, anche noi stiamo facendo bene. Nello sport il bello è che il passato è il passato, bisogna sempre dimostrare. Stando in una società del genere è normale voler essere competitivi sempre. È la storia di questa società che te lo impone. Si scende in campo per dare il meglio sempre».