Sarri ‘cancellato’ da Pirlo: lo spogliatoio se n’è accorto subito. Il retroscena

© foto www.imagephotoagency.it

Sarri ‘cancellato’ da Pirlo: lo spogliatoio se n’è accorto subito. Il retroscena legato al neo allenatore della Juve

La Gazzetta dello Sport ha messo a confronto il presente e il passato recente della Juve: Andrea Pirlo e Maurizio Sarri, evidenziando una differenza notata dallo spogliatoio in questi primi giorni sotto la guida tecnica del Maestro.

Secondo la Rosea, «Sarri, per sua stessa ammissione, non è un capitano di grandi chiacchiere con la truppa: ha sempre allenato più le menti che i cuori. Seduce con le idee, ma non accende subito i sentimenti. Pirlo, che ha smesso l’altro ieri di calciare e sente ancora nell’aria l’odore magico dello spogliatoio, ha scelto tutt’altro approccio al nuovo ruolo: molto dialogo, carezze, abbondanti parole, giusto per smitizzare la falsa immagine di uomo timido che lo accompagna ingiustamente. I colloqui individuali sono giornalieri».

Condividi